NOVITA' MOTOCICLISMO

Il Booster diventa più grande

Il Booster è uno degli scooterini più venduti in Europa e, nel corso della sua lunga carriera (21 anni di produzione), ha subito pochi ritocchi. Quello più pesante arriverà ad aprile: il "boosterino" avrà ruote alte da 13 pollici, con cerchi a tre razze in lega d’alluminio. Rivoluzione?

Il Booster diventa più grande

Un successo dal 1991

Il Booster (da noi ormai da qualche anno si chiama Yamaha BW’S) è uno degli scooterini più venduti della casa giapponese: dal 1991 le fabbriche MBK/Yamaha ne hanno sfornati oltre un milione e mezzo, senza aggiornamenti particolari. La rivoluzione però è ormai alle porte: dal 1 aprile sarà disponibile sul mercato francese la versione a ruote alte,: il Booster 13 con cerchi a tre razze da 13 pollici in lega d’alluminio. Un cambiamento "pesante" rispetto alla versione con ruotine da 10 pollici a cui siamo abituati (e che resterà comunque in vendita). Oltre ai cerchi maggiorati, troviamo un manubrio da fuoristrada con traversino di rinforzo e piccole frecce con vetro bianco. Il cruscotto è tutto digitale, l’ammortizzatore a gas ha il serbatoio separato e il disco anteriore ha un diametro di 190 mm. In Francia il Booster sarà venduto a 2.149 euro, in Italia, al momento, non ne è prevista la commercializzazione.


NOTIZIE CORRELATE
  • News
    11 Novembre 2019
    Sul Ricardo Tormo si chiude la stagione del dominio di Marquez e si apre un nuovo anno. Yamaha vuole tornare stabilmente ai piani alti, ma al momento è difficile capire con che pilota potrà provarci. Ducati spera ancora di agguantare il titolo team, Marc permettendo. Lorenzo al bivio: lasciare o insistere con Honda?
  • News
    09 Novembre 2019
    Yamaha porta a EICMA il nuovo TMax 560. Grazie all’aumento di cilindrata ed alle altre importanti modifiche al bicilindrico, il re dei maxi scooter guadagna in coppia e potenza.  Anche le linee sono più aggressive. Due le versioni disponibili
  • Moto
    07 Novembre 2019
    Dalla collaborazione con la casa dei tre diapason arrivano tre nuovi motori destinati ai modelli racing: un 125 due tempi e due quarto di litro, a 2t e 4t. Jan Witteveen e Gaetano Cocco rinforzano il gruppo di lavoro che gareggerà nel 2020 sia nell'italiano che nell'europeo enduro 125 con il Team Maddi Racing.