NOVITA' MOTOCICLISMO

Honda CB 1000 R Tribute, la special va ad un 68enne di Roma

A portarsi a casa la special esposta da Honda durante l’ultima edizione dei Moto Days è stato Calogero Ciraolo, 68enne romano appassionato di custom. Omaggio alla mitica 750 Four, la CB 1000 R Tribute ne riprende in chiave moderna alcune delle più significative ed apprezzate caratteristiche

Honda CB 1000 R Tribute, la special va ad un 68enne di Roma
Congratulazioni Calogero!
Svelata e massa in palio durante l’ultima edizione di Roma Moto Days, la special di Honda - una particolare CB 1000 R Tribute -  se l’è aggiudicata Calogero Ciraolo, appassionato 68enne di Roma.
Realizzata in onore della mitica 750 Four, la special è rimasta esposta a Fiera Roma dal 7 al 10 marzo: “Per celebrare il cinquantenario di questa moto che ha rappresentato una rivoluzione nel mercato, abbiamo deciso di dedicare alla Honda 750 Four la nostra mostra tematica”, spiegava Silvio Manicardi, tra gli ideatori di Roma Motodays, “quando abbiamo comunicato questo progetto in Honda Italia è nata l’idea di creare anche una moto heritage che ricordasse le linee della mitica 750 Four. I designer si sono messi all’opera per creare una factory special, la Honda CB1000R Tribute, che alla fine della fiera potrà essere portata a casa da un fortunato visitatore”. “Nel realizzare la Tribute -  aggiungeva Valerio Aiello, Design Section Manager Honda R&D Europe che s’è occupato della sua ideazione - siamo intervenuti sul design e non sulle caratteristiche di base, quindi il fortunato vincitore della Tribute la troverà identica nelle prestazioni al modello che ha provato in concessionaria. Il nostro è stato un intervento di “nostalgia” per onorare i 50 anni della CB 750 Four, con il colore originale e gli emblemi fresati ad hoc, i cerchi a raggi e la marmitta realizzati appositamente con un’impronta vintage sportiva”.
La CB1000R Tribute ha infatti colori, grafiche e loghi che riprendono proprio quelli dell’originale CB750 Four K0 del 1968: la verniciatura è blu cangiante, i cerchi sono tubeless a raggi Jonich, il terminale di scarico è sdoppiato e firmato da SC-Project. A contribuire all’unicità del modello sono anche la sella in Alcantara, i contrappesi manubrio, gli specchietti e gli indicatori di direzione di Rizoma e il portatarga Lightech. Davvero niente male…