NOVITA' MOTOCICLISMO

Honda, un "Motocompacto" a batterie?

Depositato presso l'ufficio brevetti degli Stati Uniti, il nuovo marchio Motocompacto richiama alla mente il minuscolo scooter pieghevole prodotto e venduto da Honda tra l’81 e l’83. Il nuovo modello potrebbe essere spinto da un motore elettrico e avere un pacco batterie estraibile 

Honda, un "Motocompacto" a batterie?
Motocompacto elettrico
Honda ha depositato presso l'Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti il marchio “Motocompacto”. Un nome che suona piuttosto familiare e che ricorda molto “MotoCompo”, cioè lo scooter pieghevole (lo vedete nel video qui sotto) non più grande di una valigia, venduto tra il 1981 al 1983 come motorino per il portabagagli delle auto Honda Today e City.

Tutto elettrico
A differenza del pionieristico MotoCompo, il nuovo Motocompacto potrebbe essere spinto da un motore elettrico alimentato a batteria. Condizionali che servono in realtà per sola precauzione, considerando che l’idea di un Motocompo elettrico era già stata proposta da Honda in occasione del Motor Show di Tokyo 2011 (qui sopra il prototipo di allora). Oggi i tempi sono maturi ed il nuovo Motocompacto potrebbe essere più vicino alla produzione. Certo, essendo trascorsi ormai 9 anni, è assai improbabile che il nuovo Motocompacto abbia molto in comune con il modello portato a Tokyo.

Come il PCX?
Piuttosto potrebbe prendere qualcosa in prestito dal PCX Electric, mai arrivato in Europa e che in Giappone invece ha riscosso un notevole successo, come il gruppo batterie estraibile, soluzione particolarmente pratica ed apprezzata dagli utenti. Ovvio, benché basate sul nome appena depositato (cosa comunque non da poco), per il momento si tratta solo di supposizioni. Da Honda non è arrivata alcuna informazione al riguardo e, pertanto, risulta impossibile sbilanciarsi con date di arrivo e caratteristiche del mezzo. Se qualcosa bolle in pentola, comunque, ne sapremo presto di più.

 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Spy
    13 Agosto 2020
    In Honda si sono resi conto che per gli utenti il passaggio all’alimentazione elettrica è una grossa prova di fiducia, e che le ciclistiche futuristiche spesso messe in campo su prototipiaumentano i costi e rendono più scettici i potenziali acquirenti. Di qui la scelta di una moto che non introduce ulteriori elementi di novità, e risulta per questo più tranquillizzante
  • Spy
    11 Agosto 2020
    Come annunciato, la nuova CBR600RR 2021sarà svelata ufficialmente il prossimo 21 agosto. Nel frattempo, da Giappone arrivano nuove e più dettagliate immagini che ci permettono di conoscerne qualche particolare in più…
  • News
    07 Agosto 2020
    A causa del coronavirus sui Balcani tira una brutta aria ed anzi la pandemia pare peggiorare, per cui è stato necessario scegliere una nuova meta per il primo Africa Twin Tour: avrebbe dovuto attraversare Slovenia, Croazia, Bosnia, Montenegro e Albania, inizialmente era stato posticipato a ottobre ma a causa del perdurare della situazione è stato necessario rimandarlo al 2021. Per quest'anno dunque, la metà sarà tutta nostrana...