NOVITA' MOTOCICLISMO

Govecs produrrà gli scooter elettrici di Smart

Il marchio tedesco ha acquisito l'ex fabbrica polacca di Vectrix per costruire per conto di Daimler gli scooter a batterie di Smart. L'impianto sarà utilizzato pure per potenziare la propria produzione di due ruote elettriche, fino ad arrivare ad assemblare 20.000 unità all'anno

Govecs produrrà gli scooter elettrici di Smart
Un mercato in forte crescita
Il costruttore bavarese di scooter elettrici Govecs ha acquisito lo stabilimento di Breslavia, città a Sud Ovest della Polonia, di Vectrix. Una fabbrica chiusa dopo le difficoltà finanziarie registrate dal marchio americano produttore del maxscooter a batterie che l'azienda tedesca riavvierà per potenziare l'assemblaggio dei propri modelli, ma, soprattutto, per avviare la produzione dell'e-scooter di Smart per conto di Daimler. Un modello, quest'ultimo, rimasto per anni in fase di prototipo e che ora dovrebbe avere un futuro commerciale non troppo lontano. A convincere i responsabili di Smart sarebbero le previsioni di crescita del mercato delle due ruote elettriche, stimate in forte ascesa sia in Europa sia negli Stati Uniti. Una tendenza al rialzo che ha persuaso pure la dirigenza di Govecs a rilevare l'impianto polacco che consentirà, secondo le stime, di quadruplicare la produzione di scooter elettrici arrivando fino a 20.000 unità all'anno. A trainare il mercato sarebbero sia la domanda degli utenti urbani, sia quella business alla ricerca di cargo scooter a zero emissioni che consentano di ridurre le spese di gestione e di ovviare alle limitazioni di transito nelle zone a traffico limitato. Un segmento dove Govecs è già presentecon la fornitura di modelli per le flotte elettriche di importanti aziende, come la Scott Networks, società americana del settore dell'assistenza e riparazione di dispositivi elettronici.


NOTIZIE CORRELATE
  • News
    16 Gennaio 2020
    Dopo i primi rumors e alcune immagini, alcuni brevetti apparsi in rete confermano che Harley-Davidson è molto vicina a presentare un veicolo elettrico cittadino dalle forme simili a un ibrido tra un "tubone" anni 80/90 e una vecchia saltafoss. Lo vedremo nel 2021?
  • Green Planet
    11 Gennaio 2020
    Il costruttore cinese con due nuovi modelli ha presentato a Las Vegas la sua visione futura della mobilità urbana basata sulla tecnologia IoT e sul 5G. La moto RQi ha motore da 30 kW ha velocità di 160 km/h e una dotazione comprensiva di ABS e controllo trazione. La TQi è un triciclo con tetto e molti dispositivi elettronici avanzati
  • Green Planet
    24 Dicembre 2019
    La start up romana nata nel 2017 sta sviluppando nuovi accumulatori che consentirebbero la ricarica in appena 12 minuti e, soprattutto, avrebbero una durata lunghissima grazie all’impiego di un sistema con nanotecnologie e titanio. Le batterie "Titanium" potrebbero arrivare sul mercato nel 2020