NOVITA' MOTOCICLISMO

EZ Raider HD4, l’elettrico inarrestabile

Assomiglia a un quad, ma si guida in piedi come un hoverboard e promette divertimento nell’offroad estremo. Ha sospensioni indipendenti, grandi pneumatici e trazione integrale grazie ai quattro motori nelle ruote. Le batterie sono da 3 kWh e l'autonomia di circa 80 km, disponibile anche la versione a due ruote motrici con batterie di minore capacità

EZ Raider HD4, l’elettrico inarrestabile
Al debutto in Italia
Progettato per scopi militari, è maneggevole e (quasi) inarrestabile sui terreni accidentati, perfetto per i pattugliamenti, ma pure per godersi la natura durante le escursioni nel tempo libero o per il lavoro in luoghi poco accessibili. Per questo l’EZ Raider HD4 della DS Raider è da qualche mese disponibile anche in versione civile e, soprattutto, sta per debuttare sul mercato italiano, importato dalla Intav di Anzio. Si tratta di un mezzo senz'altro curioso, se non altro per la sua difficile classificazione: assomiglia a un quad, ma ha una pedana che ricorda uno skateboard e si guida in piedi come un hoverboard. Più semplicemente si può definire un all-terrain vechicle (ATV) di dimensioni compatte (è lungo 165 cm e largo 70) pensato per muoversi con disinvoltura su sabbia, neve, fango e terreni sconnessi e rocciosi. A renderlo estremamente agile sono gli pneumatici larghi e tassellati, le sospensioni a ruote indipendenti con escursione di 50 cm, il peso contenuto (135 kg) e la trazione integrale. L’EZ Rider HD4 infatti è dotato di quattro motori da 1,2 kW inseriti nel mozzo delle ruote e capaci di spingerlo fino a 70 km/h. Ad alimentarli ci sono accumulatori da 3 kWh ricaricabili in circa 4-7 ore e sufficienti per escursioni fino a 80 km, anche se in condizioni gravose è facile che le percorrenze scendano a 40-50 km. Tra le qualità dell’EZ Rider HD4 citiamo pure la possibilità di affrontare guadi con profondità pari alla metà del diametro delle ruote, di salire le scale e di essere trasportabile grazie al manubrio ripiegabile. Oltre all’HD4, il modello è proposto nella varianti HD2 con due ruote motrici e nella versione base, sempre 2WD, con batterie di 1.740 Wh e peso contenuto a 90 kg. Disponibili tre tipi di carrello capaci di trasportare da 150 a 250 kg di merce. Due di questi, l’E Cart e l’E Cart HD, sono dotati di kit elettrico e di fatto, trasformano l’EZ Rider in un mini autoarticolato 6x6. Non ancora comunicati i prezzi.


NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    13 Settembre 2019
    La rassegna nata per promuovere la mobilità elettrica affianca alla tre giorni di convegni e seminari una serie di iniziative volute per avvicinare il pubblico ai veicoli a batterie. Le due ruote saranno presenti con modelli da vedere e provare, come le moto di Energica e gli scooter di Askoll e Niu. Test ride anche per bici a pedalata assistita e monopattini elettrici. Seguiteci, insella.it è media partner dell'evento!
  • Green Planet
    23 Agosto 2019
    Arriva dalla Svezia l’ultima moto elettrica dallo stile retrò ideata per gli spostamenti urbani. Il motore nel mozzo posteriore ha 15 kW e velocità limitata a 120 km/h per preservare l’energia. Grazie anche al sistema rigenerativo l'autonomia dichiarata è di 150 km, costa 9.500 euro
  • Green Planet
    18 Agosto 2019
    Le due moto elettriche del costruttore torinese saranno disponibili dall’anno prossimo con la nuova unità sviluppata dal reparto ricerca e sviluppo di Tacita, la T44KW. Un motore a magneti permanenti raffreddato a liquido con potenza di 44 kW e coppia massima di 100 Nm che sarà introdotto sui modelli italiani a partire dal 2020