NOVITA' MOTOCICLISMO

EICMA 2019 – Suzuki V-Strom 1050, dati tecnici e caratteristiche

Per il 2020 la casa giapponese ha rivisto la sua crossover di punta: il motore è Euro 5, mentre arrivano il cruise control, un nuovo faro a led e un inedito manubrio in alluminio a sezione variabile. Ricca l’elettronica con il pacchetto Suzuki Intelligent Ride System 

EICMA 2019 – Suzuki V-Strom 1050, dati tecnici e caratteristiche
Dotazione arricchita per viaggiare
La V-Strom è un modello “storico” per Suzuki, visto che la prima serie risale al 2002, per festeggiare la sua “maturità” la casa giapponese ha messo mano con efficacia al progetto presentando la nuova V-Strom 1050, disponibile anche nella versione XT con cerchi a raggi. La linea si ispira a quella della DR big degli anni 80, da cui riprende in particolare becco e faro quadrato (a led) con parabrezza regolabile in altezza, su tre posizione sulla versione base e su 11 posizioni (50 mm di escursione) sulla XT. Il bicilindrico a V di 90° raffreddato ad acqua è sempre da 1037 cm3 con distribuzione bialbero ma ha una nuova fasatura, è Euro 5 e ha 107,4 CV (prima 100,6 CV). La gamma si amplia inoltre con una versione depotenziata da 35 kW per i possessori di patente A2. La V-Strom 1050 dispone di un moderno pacchetto di controlli elettronici (Suzuki Intelligent Ride System), che sfrutta una piattaforma inerziale Imu di ultima generazione e offre una dotazione particolarmente ricca: cruise control, ABS cornering su due livelli, sistema di frenata combinata, assistenza alla partenza in salita, modulatore di frenata in discesa, ripartitore di frenata in funzione del carico, acceleratore elettronico Ride-by-wire, traction control (disattivabile e con tre mappature), tre mappature motore, Suzuki easy start system e Low RPM assist system. Per rendere la V-Strom ancora più confortevole, Suzuki ha rivisto la posizione di guida rendendola più rilassata, con pedane in acciaio più ampie rispetto al modello precedente, nuovo manubrio in alluminio e sella regolabile (solo sulla XT). La dotazione di serie comprende anche una presa USB a fianco del cruscotto e, per la versione XT, anche una presa 12V sotto la sella. La ciclistica vede ancora il leggero e robusto telaio a doppia trave in alluminio e forcella rovesciata da 43 mm KYB, completamente regolabile e monoammortizzatore regolabile nel precarico e in estensione. Ogni versione sarà disponibile in tre colorazioni: la V-Strom 1050 XT in giallo, nella livrea bicolore arancione-bianco e in nero, mentre la V-Strom 1050 sarà in nero e in due varianti bicolori, bianco-nero e grigio-nero.
Cliccate qui per scoprire tutte le novità di EICMA 2019.
 


NOTIZIE CORRELATE
  • Moto
    10 Dicembre 2019
    Dopo il grande apprezzamento da parte del pubblico a EICMA, Husqvarna ha deciso che la concept Norden 901 sarà la sua prima crossover bicilindrica ad arrivare nelle vetrine dei concessionari
  • News
    09 Dicembre 2019
    Regali di natale per motociclisti. Col catalogo Suzuki c’è solo l’imbarazzo della scelta: per lui e per lei, per grandi e piccini, dall’abbigliamento agli accessori fino al merchandising più estroso, ce n’è davvero per tutti i gusti
  • News
    02 Dicembre 2019
    Suzuki torna sulla questione turbo, suo vecchio pallino almeno dai tempi della XN 85. I blueprints recentemente depositati mostrano un’ulteriore evoluzione dell’XE7, bicilindrico da 700 cm3 visto la prima volta in versione ridotta sulla Recursion del 2013