NOVITA' MOTOCICLISMO

EICMA 2018 - Yamaha Ténéré 700, dati tecnici e disponibilità

Arriva in veste definitiva la Ténéré 700, ultima nata della gamma Adventure della casa di Iwata. Ben poche le differenze rispetto al concept T7, affinato lungo tutto quest'anno grazie ai test del Ténéré 700 World Raid. La nuova endurona di Yamaha sarà dai concessionari la prossima estate

EICMA 2018 - Yamaha Ténéré 700, dati tecnici e disponibilità
Il mito ritorna
Affidato a numerosi piloti, tra cui il plurivincitore della Dakar Stéphane Peterhansel, il prototipo Ténéré 700 World Raid è stato spinto al limite sui percorsi più duri di tutto il mondo durante il Ténéré 700 World Raid di quest'anno. Ora, forte anche di questa esperienza, a EICMA 2018 arriva in veste definitiva la Ténéré 700, giusto a 42 anni dal lancio della prima enduro-adventure di Yamaha, la mitica XT 500, avvenuto nel 1976.
La Ténéré 700 è spinta dal bicilindrico frontemarcia CP2 di 698 cm(derivato da quello della naked MT-07) caratterizzato da un'erogazione corposa e lineare della coppia (con picco a 6.500 giri) e, promette la casa giapponese, una risposta istantanea e una notevole accelerazione, così da essere performante e versatile su strada e in fuoristrada. Nuovo e leggero è il telaio a doppia culla in acciaio che conferisce alla Ténéré una silhouette snella, su cui campeggia un affusolato serbatoio da 16 litri. La scheda tecnica parla di un interasse contenuto per un'endurona (1.590 mm), un'altezza da terra di 240 mm e una sella a 880 mm da terra. La forcella, con steli da 43 mm, è regolabile in estensione, ha una corsa di 210 mm ed è stata sviluppata per affrontare i terreni off-road in scioltezza, non a caso i cerchi a raggi sfoggiano misure da enduro "vera": 21 pollici all'anteriore e 18 pollici al posteriore, con pneumatici Pirelli Scorpion Rally STR di primo equipaggiamento. La sospensione posteriore, infulcrata su un forcellone in alluminio per ridurre le masse non sospese, utilizza lo schema monocross con ammortizzatore regolabile nel precarico con 200 mm di escursione. In sella il pilota ha a disposizione una strumentazione compatta in stile rally raid e un manubrio a sezione conica, parabrezza e paramani. L'impianto frenante prevede due dischi a margherita anteriori da 282 mm e un disco posteriore a margherita da 245 mm, "tenuti a bada" da un'ABS disinseribile. La nuova Ténéré 700 sarà disponibile dall’estate 2019 nei colori Ceramic Ice, Competition White e Power Black.
Cliccate qui per visitare il nostro speciale dedicato al salone di Milano.


NOTIZIE CORRELATE
  • News
    11 Novembre 2019
    Sul Ricardo Tormo si chiude la stagione del dominio di Marquez e si apre un nuovo anno. Yamaha vuole tornare stabilmente ai piani alti, ma al momento è difficile capire con che pilota potrà provarci. Ducati spera ancora di agguantare il titolo team, Marc permettendo. Lorenzo al bivio: lasciare o insistere con Honda?
  • News
    09 Novembre 2019
    Yamaha porta a EICMA il nuovo TMax 560. Grazie all’aumento di cilindrata ed alle altre importanti modifiche al bicilindrico, il re dei maxi scooter guadagna in coppia e potenza.  Anche le linee sono più aggressive. Due le versioni disponibili
  • Moto
    07 Novembre 2019
    Dalla collaborazione con la casa dei tre diapason arrivano tre nuovi motori destinati ai modelli racing: un 125 due tempi e due quarto di litro, a 2t e 4t. Jan Witteveen e Gaetano Cocco rinforzano il gruppo di lavoro che gareggerà nel 2020 sia nell'italiano che nell'europeo enduro 125 con il Team Maddi Racing.