NOVITA' MOTOCICLISMO

Dall'Italia alla Mongolia in un mese

Lucina Marchese è partita ieri da Palermo con destinazione Ulan Bataar, capitale della Mongolia. Percorrerà 13.000 km attraversando Europa dell'est, Siberia e Deserto del Gobi

Dall'Italia alla Mongolia in un mese

Io viaggio da sola

Lucina Marchese ha due grandi passioni: la moto (dall'età di 13 anni) e i viaggi, questa estate ha deciso di viverle entrambe fino in fondo: ieri è partita da Palermo in sella alla sua BMW R 1200 GS per un viaggio che la porterà a Ulan Bataar, capitale della Mongolia: 13.000 km da percorrere in un mese in solitaria. L'itinerario prevede la risalita della nostra penisola e poi "virata" in direzione di Budapest. Dalla capitale ungherese passerà in Ucraina per poi arrivare in Russia fino a Katun, ultima città siberiana al confine con la Mongolia. Una volta arrivata in territorio mongolo Lucina dovrà affrontare altri 3.500 km che prevedono anche l'attraversamento del Deserto de Gobi.  L'impresa sarà documentata giornalmente sul blog ufficiale della spedizione e settimanalmente su un'emittente locale Gold 88 (su youtube sarà visibile nel canale supergiuonline). Qui sotto un'intervista in cui Lucina racconta il suo progetto.



NOTIZIE CORRELATE
  • Spy
    21 Ottobre 2019
    La rivista Motorrad in copertina lancia uno scoop pesante: BMW starebbe sviluppando una GS “X” con motore boxer ridotto a 800 cm3 e vocazione da vera offroad. Difficile da credere visto che in questa fascia di cilindrata la casa bavarese ha già le F 850 GS, eppure i colleghi tedeschi raramente sbagliano quando si parla delle moto "di casa"
  • Spy
    18 Ottobre 2019
    Dopo le prime foto rubate qualche giorno fa, la R18 è stata "pizzicata" durante un test di collaudo. Tante le conferme più una novità: potrebbero esserci due versioni, una "base" e una touring con parabrezza alto e borse laterali. E c'è chi giura che arriverà anche una bagger... 
  • Spy
    17 Ottobre 2019
    Dal Brasile arrivano i disegni di un brevetto depositato da BMW: si tratta evidentemente di una naked, equipaggiata con un bicilindrico in linea dall’aspetto vagamente familiare… Potrebbe essere questa una delle quattro novità promesse per EICMA dalla casa tedesca?