NOVITA' MOTOCICLISMO

Curtiss Motorcycle: la V8 elettrica

La Zeus Radial V8 è un concept di moto elettrica con un pacco batterie disposto come una motore a benzina V8. Dovrebbe avere ben 217 CV ed entrare in produzione nel 2020. Si può già prenotare, ma costa parecchio

Curtiss Motorcycle: la V8 elettrica
Potenza e autonomia al top
Si chiama Zeus Radial V8 il prototipo realizzato da Curtiss Motorcycle, casa produttrice con sede in Alabama (USA), che ultimamente sta facendo parlare parecchio di sé. Il nome deriva dalla particolare disposizione del pacco batterie che sembra un classico motore V8 americano, di cui ne riprende in qualche modo le forme. A ispirare il progetto è il lavoro di Glenn Curtiss, pilota di moto e aviatore che un secolo fa progettò l’antesignana della Zeus Radial. Curtiss fu anche l’autore del record assoluto di velocità di 136 mp/h (218,87 km/h) fatto registrare nel 1907 sulla sua moto, spinta da un propulsore da 40 HP. La Zeus Radial V8 elettrica invece è stata creata da Curtiss Motorcycle in collaborazione con Zero Motorcycle, altra azienda americana leader nel mondo della mobilità elettrica su due ruote: a imbrigliare il motore elettrico da 217 CV c’è un telaio in acciaio e alluminio; i cerchi sono in fibra di carbonio e l'autonomia (dichiarata) è considerevole: circa 450 km. Il prototipo potrebbe subire modifiche da qui all'inizio della produzione che dovrebbe partire nel 2020. Sebbene non sia ancora possibile "toccarla con mano", la Zeus Radial V8 si può però ordinare, a patto di fidarsi e di avere a disposizione una cifra che si aggira intorno ai 75.000 dollari. Non molti se pensiamo che l’ultimo modello con motore a benzina firmato Curtiss Motorcycle, una special realizzata a mano, è stato venduto per 155.000 dollari.