NOVITA' MOTOCICLISMO

Coronavirus - Officine moto e gommisti restano aperti

Il nuovo decreto ministeriale ha bloccato ulteriormente le attività produttive in Italia. Restano escluse dalle limitazioni alcune categorie di pubblica utilità, tra queste ci sono anche meccanici, gommisti e rivendite di ricambi per le moto. Ecco l'elenco completo 

Coronavirus - Officine moto e gommisti restano aperti
Cosa resta aperto
Il coronavirus si combatte soprattutto rispettando le limitazioni ai movimenti. Per questo il Governo ha posto in essere restrizioni che hanno portato alla chiusura di molte attività commerciali. Le misure si sono fatte sempre più stringenti toccando il culmine questa domenica, quando si è deciso di fermare tutte le attività che non siano di pubblica utilità. Uffici e produzioni non necessarie, dunque, resteranno stati chiusi fino al 3 aprile. Per chiarezza il governo ha pubblicato un elenco delle attività essenziali che rimarranno aperte e che potete scaricare qui. In questo elenco non sono indicati come i supermercati, i servizi bancari, finanziari, postali che comunque sono autorizzati all’apertura.
Tra le attività "operative" troviamo anche i meccanici che potranno continuare il loro lavoro, restano chiusi invece i concessionari. Qui sotto l'elenco dettagliato delle attività "motociclistiche" che possono restare aperte con i codici Ateco.
- 45.40.20 Commercio all’ingrosso e al dettaglio ed intermediazione di parti e accessori per
motocicli e ciclomotori
- 45.40.21 Commercio all’ingrosso e al dettaglio di parti e accessori per motocicli e ciclomotori, inclusa l’attività del commercio per corrispondenza e via internet di parti e accessori di motocicli
- 45.40.22 Intermediari del commercio di parti ed accessori di motocicli e ciclomotori
- 45.40.30 Manutenzione e riparazione di motocicli e ciclomotori (inclusi i pneumatici)

Restano aperte anche le edicole, che garantiranno la disponibilità di quotidiani e periodici. A tal proposito, oltre a ricordarvi che il nuovo numero di inSella è in edicola, vogliamo rassicurarvi anche sul prossimo numero in uscita a metà aprile: anche se "da casa" noi di inSella restiamo "sul pezzo" e vi promettiamo un numero come al solito ricco di spunti e curiosità, sperando di poter tornare al più presto a parlare "solo" della nostra passione più grande, le moto.


NOTIZIE CORRELATE
  • News
    03 Aprile 2020
    KTM non parteciperà quest’anno a nessuna manifestazione fiera o esposizione a livello globale. L’annuncio, immediatamente successivo a quello di BMW, mina gravemente la prossima edizione di EICMA: è chiaro che ulteriori defezioni potrebbero spingere gli organizzatori a rimandare tutto al 2021
  • News
    03 Aprile 2020
    Pronta ad ospitare gli oltre 40mila visitatori ogni anno provenienti da tutto il mondo, la cittadina bavarese di Garmish-Partenkirchen rinuncia quest’anno ai “suoi” BMW Motorrad Days. A darne notizia è la stessa BMW, costretta a rimandare l’evento a causa dell’emergenza Coronavirus
  • News
    03 Aprile 2020
    Com’era purtroppo assai facile da immaginare, il mercato delle due ruote nel mese di marzo ha fatto segnare numeri disastrosi. Il calo ha superato, rispetto allo stesso mese del 2019, il 65%. Dati difficili da commentare: la speranza è quella di tornare presto in sella