NOVITA' MOTOCICLISMO

Concept CE 02, l’idea BMW per la nuova mobilità dei giovani

C’è uno studio molto elaborato dietro alle forme sbarazzine di questo prototipo, svelato da BMW Motorrad ad una settimana dalla IAA Mobility 2021, il primo salone dell’automobile di Monaco di Baviera. Il veicolo si chiama Concept CE 02 e propone una nuova interpretazione della mobilità urbana su due ruote.

Concept CE 02, l’idea BMW per la nuova mobilità dei giovani
Gioiellino per i giovani
Ovviamente è elettrico e come suggeriscono le dimensioni compatte e le proporzioni giovanili, si rivolge a un pubblico che parte dai 16 anni e non è motociclista, ma è interessato alla mobilità urbana. Pesa 120 chili,  ha una potenza di 11 kW, raggiunge 90 km/h ed ha 90 chilometri di autonomia: caratteristiche molto vicine a quelle di uno scooter di 125 cm³ e infatti è pensato per essere guidato con una patente A1, ma il concetto è totalmente diverso.
"Volevamo sviluppare una due ruote facilmente accessibile per quanti vogliano potersi spostare ed essere indipendenti – è la spiegazione di Alexander Buckan, Head of Vehicle Design BMW Motorrad – . Il BMW Motorrad Concept CE 02 è un compagno affidabile per tutti i giorni. Lo ami perché è sempre lì per te e semplicemente funziona – anche se a volte non lo tratti con la dovuta attenzione. E ci sono adesivi, nastri e altre forme di personalizzazione che rendono chiaro che appartenga a te. Incarna la libertà giovanile e la spensieratezza – un po' come uno skateboard su due ruote".
Così l’aspetto è amichevole, pneumatici grossi e ruote lenticolari, sella lunga che permette di sedersi come si vuole e tra il sedile e il telaio uno spazio libero per i piccoli bagagli, più due elastici incrociati color petrolio davanti alla sella che hanno funzione estetica e permettono di infilare qualche oggetto per il trasporto. BMW suggerisce anche la possibilità di agganciare uno skateboard sotto le staffe e usarlo come poggiapiedi. Fari a LED, schermo a colori sul manubrio, freno a disco anteriore e sul posteriore niente perché il motore elettrico frena quando si chiude l’acceleratore, forcellone monobraccio e trasmissione a cinghia dentata, sono dettagli tecnici importanti ma non così determinanti quanto verrebbe da pensare, in un veicolo di questo genere: è un concept e la cosa più importante è l’idea che vi sta dietro, può venire sviluppata in molte forme e potrebbe prefigurare il futuro.
Qui il motore – fisso nel telaio e di colore argento, lo stesso del forcellone – diventa un vero e proprio elemento di design, così come il pacco batterie sistemato anteriormente, tutto nero ma decorato da caratteri grafici bianchi che suggeriscono l’associazione con informazioni tecniche, e la disposizione generale dei colori: bianco, argento e nero, unica nota diversa – efficacissima – l’elastico color petrolio. Sella lunga e stretta, e un curioso piano d’appoggio dove ci sarebbe un serbatoio. Sì, il Concept CE02 è decisamente una proposta particolare e molto interessante, sulla quale il marchio BMW compare con molta discrezione, solo sui cerchi e sulle cinghie del bagagliaio.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    18 Ottobre 2021
    Dopo due anni di stop dovuti alla pandemia, i BMW Motorrad Days si preparano a tornare. L'appuntamento è per luglio 2022 in una location tutta nuova: dopo 18 anni le giornate BMW abbandoneranno Garmisch-Partenkirchen per trasferirsi a Berlino
  • Notizie dalla rete
    16 Ottobre 2021
    Un gruppo di soldati britannici del Royal Logistic Corps, hanno restaurato una BMW R1150RS e l’hanno messa in vendita per raccogliere fondi da devolvere a Combat Stress, un’organizzazione benefica che aiuta i veterani in difficoltà con la salute mentale a seguito di operazioni militari
  • Moto
    12 Ottobre 2021
    Nuovi documenti di omologazione depositati in queste ore da BMW suggeriscono aggiornamenti per la gamma K1600. Stando ai numeri e alla logica, la maxi cruiser pur con la Euro 5 manteranno invariata la potenza del 6 cilindri a 158 CV e non sono escluse altre novità