NOVITA' MOTOCICLISMO

BMW scooter, pronto un tetto dotato di airbag?

Dopo l'esperienza, non certo entusiasmante, del C1, BMW sembrerebbe volerci riprovare proponendo un tetto smontabile per la sua gamma scooter. Secondo i brevetti sarà realizzato in fibra di carbonio, per renderlo leggero e non penalizzare le prestazioni. Diventerà realtà?

BMW scooter, pronto un tetto dotato di airbag?
Tetto 2.0
Secondo alcuni brevetti apparsi in rete sembra che BMW sia al lavoro per realizzare una copertura removibile per la sua gamma scooter. Si tratterebbe del secondo "tentativo", dopo quello poco fruttuoso (almeno in termini di vendite) del C1, veicolo dotato di tetto fisso che, per l'alta sicurezza offerta, si poteva guidare anche senza casco. Ma, se le sorti del C1 si definirono a pochi anni dalla presentazione, con un'uscita dal listino in sordina per lo scarso interesse suscitato. Ora i tempi sembrerebbero essere più maturi e questa nuova copertura per scooter pare essere in grado di superare quasi tutti i problemi riscontrati sul "vecchio" C1.

Tetto removibile
Innanzitutto il tetto sarebbe, come da brevetto, removibile e fissato alla carrozzeria da un set di viti. In pratica, basterebbe una semplice chiave inglese per rimuovere tutta la copertura e le cinture di sicurezza abbinate. In più, sembra che il materiale utilizzato per realizzare il tetto sia la fibra di carbonio a tutto vantaggio della leggerezza, soluzione che andrebbe a risolvere uno dei più grandi problemi del C1, ossia il peso elevato e il baricentro alto.
Il tetto realizzato in fibra di carbonio, dovrebbe essere in grado di assorbire e dissipare l'energia di un eventuale impatto, in più la struttura è dotata anche di un set di cinture di sicurezza per evitare che il pilota venga sbalzato e anche due arirbag all'altezza delle spalle, utilissimi per ridurre i danni in caso di impatto laterale. Soluzioni che potrebbero confermare la possiiblità di guidare lo scooter anche senza casco, una comodità non da poco per gli utilizzatori "da città". Per evitare l'appannamento del parabrezza, inoltre, BMW ha pensato a una piccola presa d'aria in grado di eliminare un eventuale deposito di condensa. Insomma, sembra proprio che questo progetto sia in fase avanzata di lavorazione, gli unici dubbi riguardano su quali scooter BMW ha intenzione di montare questo accessorio: facile che si opti per la gamma C 650 e per l'elettrico C evolution, lasciando volutamente fuori i più leggeri ed economici C 400. Quando lo vedremo? Voci bene informate garantiscono che, almeno a livello di concept, il nuovo tettuccio BMW potrebbe essere già visibile questo autunno, quando la casa bavarese presenterà tutte le sue novità per il 2021.
 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    01 Marzo 2021
    Rumors d’oltre manica ventilano la possibilità di una sorellina minore in arrivo per la BMW R18. Mantenendo stile e carattere della custom presentata solo un anno fa, la nuova arrivata potrebbe essere spinta dal bicilindrico della R NineT. Ipotesi o qualcosa di più?
  • News
    23 Febbraio 2021
    I produttori di moto che fanno parte del CMC hanno siglato un accordo per proseguire la cooperazione con l’obiettivo di migliorare la sicurezza dei motocicli e migliorare la connessione con i sistemi di assistenza alla guida delle automobili
  • News
    20 Febbraio 2021
    I 12 Concessionari delle Rete ufficiale di BMW Motorrad Italia che si sono aggiudicati un concorso interno grazie alle loro performance commerciali, hanno deciso all’unanimità di devolvere l’importo derivante dal premio guadagnato a favore della scuola