NOVITA' MOTOCICLISMO

BMW: scooter elettrico con protezione per il pilota in arrivo?

Da tempo la casa bavarese investe in progetti di moto equipaggiate con dispositivi di protezione del conducente. I nuovi progetti anticipano le forme di uno scooter caratterizzato da una posizione di guida arretrata e dotato di una struttura in tubi che avvolge il pilota. Il motore probabilmente sarà elettrico

BMW: scooter elettrico con protezione per il pilota in arrivo?
Lo sviluppo di sistemi di protezione passiva dei motociclisti di solito viene lasciata ai produttori di abbigliamento e caschi, tra le poche eccezioni c'è BMW che da tempo è impegnata a sviluppare soluzioni alternative. Che si tratti dello scooter C1, del concept a tre ruote di metà degli anni '90, o del tetto in fibra di carbonio con airbag da montare sugli scooter (clicca qui per saperne di più), l'azienda bavarese è stata tra le poche a percorrere con una certa convinzione questa strada.

Una gabbia di protezione
L'ultimo progetto emerso dal dipartimento di ricerca e sviluppo di BMW e diffuso da Cycle World, rinuncia però all'idea di un tetto completo, optando invece per un roll-bar tubolare intorno alla schiena e alla testa del pilota. Inoltre si nota un ripensamento nel layout generale della moto, perché il pilota viene spostato all'indietro, allontanandolo strategicamente dal punto più probabile di impatto. Ne deriva una posizione di guida con le gambe distese.


Un ripensamento globale
Per far sedere il pilota il più indietro possibile, BMW ha dovuto riprogettare lo sterzo che è comandato con un sistema indiretto, mentre la moto è dotata di una ruota anteriore montata su una forcella imperniata nel telaio con un singolo braccio, che presumibilmente nasconde un ammortizzatore. 
La schiena e la testa del pilota sono invece racchiuse nella sezione del roll bar posteriore. Anche se non mostrato nei disegni, sembra plausibile l'idea che sia utilizzato un sedile da auto completo di cinture per mantenere il pilota in posizione in caso di incidente, mentre il frontale allungato assorbirebbe lo shock di un impatto frontale.

Motore green?
Sebbene il propulsore non sia visibile nei bozzetti, è probabile che sia elettrico. In effetti il mozzo della ruota posteriore è piuttosto voluminoso e potrebbe racchiudere un unità brushless. In ogni caso, non sembra che ci sia spazio nel telaio per un motore a combustione convenzionale e una trasmissione da posizionare tra le gambe del pilota. BMW d'altronde è già impegnata sugli elettrici, lo scorso anno ha registrato marchi per un'intera gamma di biciclette e scooter a emissioni zero e ha presentato lo scooter CE-04 che potrebbe arrivare presto in produzione (clicca qui per scoprire come è fatto).

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    03 Aprile 2021
    Sul web fanno la loro comparsa alcuni nuovi render riguardanti il CE-04 di BMW, scooter a batterie di cui si parla già da tempo. Le immagini ci mostrano un modello non dissimile dal prototipo presentato nel 2017, ma già munito di tutti gli elementi necessari all’omologazione…
  • News
    03 Aprile 2021
    Dal 2 aprile in esclusiva su Nexo+ il racconto del legame tra un padre e un figlio, Franco e Andrea Antonello, in un road movie delicato e profondo sull'autismo e sul coraggio di chi sceglie di non arrendersi mai
  • News
    30 Marzo 2021
    BMW ha di recente depositato un brevetto che riguarda una tuta dotata di elettrostimolatori in grado di "preparare" il pilota all'intervento dei sistemi automatici di aiuto alla guida che potrebbero essere installati sulle moto di prossima generazione