NOVITA' MOTOCICLISMO

BMW R 1250 GS 2019, in anteprima dati tecnici e novità

Svelata oggi una delle novità più attese per il 2019: la BMW R 1250 GS, si presenta con un motore profondamente rivisto che cresce di cilindrata, potenza e coppia e sfoggia il sistema di fasatura variabile. Novità anche per i sistemi elettronici mentre telaio e sospensioni non sono stati “toccati”

BMW R 1250 GS 2019, in anteprima dati tecnici e novità
La regina cambia
La BMW GS è la novità 2019 più attesa da tutti gli appassionati di endurone e nelle ultime settimane è stata anche protagonista di qualche “fuga di notizie” sul web, oggi però possiamo finalmente farvi vedere come è fatta nei dettagli la nuova regina bavarese e nei prossimi giorni vi diremo anche come va. La nuova R 1250 GS si presenta sostanzialmente identica nell’estetica alla 1200 che ben conosciamo, cambiano però i fari, ora led e lo scarico, e c’è anche un nuovo cruscotto digitale TFT a colori da 6,5 pollici. Le novità più interessanti sono invece “nascoste” nel motore: il bicilindrico boxer raffreddato ad acqua ha una nuova catena di distribuzione e cresce di cilindrata passando da 1170 cm3 a 1254 cm3, aumenta così la potenza massima da 125 CV a 136 CV, sempre a 7.750 giri, mentre la coppia passa da 125 Nm a 6.500 giri a 143 Nm a 6.250 giri. Altra novità è il sistema di fasatura variabile che lavora sulle valvole di aspirazione, modificandone i tempi di apertura a seconda del regime di rotazione: una soluzione che permette di migliorare la combustione e quindi le prestazioni oltre che ridurre le emissioni inquinanti: la Euro 5 arriverà già dal 2020. Tutte novità che fanno crescere un po’ il peso: sulla bilancia la nuova GS fa segnare 249 kg, 5 kg in più rispetto alla versione precedente. Non cambia invece la ciclistica con sospensione anteriore Telelever e posteriore Paralever ed optional il sistema “intelligente” Dynamic ESA che regola in automatico la taratura a seconda del tipo di guida e di strada che si percorre. Ci sono novità invece per l’elettronica: la dotazione di serie della GS conferma il controllo di trazione ASC e due riding mode (Road e Rain) e aggiunge il sistema Hill Start Control che aiuta nelle partenze da fermo in salita, gestendo in automatico l’allentamento dei freni quando si rilascia la frizione. Inoltre, aggiungendo la dotazione optional PRO abbiamo, come in precedenza, il controllo di trazione DCT capace di funzionare anche a moto inclinata, così come l’ABS  Pro e i riding modes "Dynamic Pro", "Enduro" ed "Enduro Pro", mentre debutta il sistema DBC che evita le accelerate involontarie nelle frenate improvvise e tiene sotto controllo gli effetti del freno motore nelle “staccate”. La nuova GS, insieme alla R 1250 RT, sarà una delle regine di Intermot 2018, cliccate qui per scoprire tutte le novità del salone di Colonia.


NOTIZIE CORRELATE
  • Industria e finanza
    05 Aprile 2020
    Paolo Magri, presidente di Confindustria Ancma (Associazione nazionale ciclo motociclo e accessori) e consigliere di EICMA Spa conferma la fiera di novembre e giudicata premature le decisioni delle due case motociclistiche di non parteciparvi
  • News
    03 Aprile 2020
    BMW ha finalmente presentato l'attesa R 18, la custom anticipata dalla Concept R18 ammirata la scorsa estate al Concorso d’Eleganza Villa d’Este. È davvero bella, essenziale, retrò nelle forme ma “moderna” nella tecnica grazie al nuovo Boxer da 1.802 cm3 e alla dotazione elettronica. La casa bavarese dichiara guerra alle case americane sul loro stesso terreno e senza "copiare": in questa moto c'è tutta la storia e l'esperienza del marchio
  • News
    03 Aprile 2020
    Pronta ad ospitare gli oltre 40mila visitatori ogni anno provenienti da tutto il mondo, la cittadina bavarese di Garmish-Partenkirchen rinuncia quest’anno ai “suoi” BMW Motorrad Days. A darne notizia è la stessa BMW, costretta a rimandare l’evento a causa dell’emergenza Coronavirus

BMW Serie R GS

  • Prezzo€ 17.900
  • Peso249 Kg
  • Serbatoio20,0 l
  • Altezza sella85 cm
  • Lunghezza221 cm