NOVITA' MOTOCICLISMO

Bajaj-Triumph, la moto del "debutto" sarà una Trident 250?

Dopo numerose peripezie, compreso lo stop causato dal Covid-19, l'accordo tra il colosso Bajaj e Triumph ptebbe iniziare a dare i propri frutti. La prima moto infatti dovrebbe essere una duemmezzo con tecnica delle nuove Pulsar 250 (sempre prodotte dal colosso indiano) e lo stile neo retrò della bellissima Trident 660

Bajaj-Triumph, la moto del "debutto" sarà una Trident 250?
Ci siamo?
Dopo numerosi ritardi causati prevalentemente dalla pandemia di Covid, l'accordo di collaborazione siglato nel 2020 da Triumph e Bajaj circa la realizzazione negli stabilimenti del colosso indiano di moto di piccola cilindrata a marchio inglese, potrebbe iniziare a dare i suoi primi frutti. Secondo i ragazzi di Rushlane, infatti, Triumph potrebbe presentare nei prossimi mesi la sua prima moto 250 realizzata sulla base tecnica delle Pulsar 250, moto ovviamente realizzata da Bajaj per il mercato indiano. L'obiettivo, nemmeno troppo nascosto è quello di andare a "stanare" Royal Enfield nel segmento in cui è leader andando a "rosicchiarle" fondamentali quote di mercato. Secondo Rushlane, inoltre, se la tecnica e il motore saranno pressoché gli stessi delle recenti Pulsar 250, non dovrebbero esserci dubbi circa l'aspetto estetico della prima moto prodotta, vale a dire un rifacimento, in piccolo, della celebratissima neo retrò Trident 660 (in foto un rendering realizzato dai grafici del blog indiano). Si tratta, ovviamente, di una scelta quasi obbligata visto l'apprezzamento fatto registrare dalla moto fin dalla sua presentazione. Come già capitato in questi particolari accordi "transcontinetali" lo sviluppo e l'ingegneria saranno curati in Inghilterra da Triumph, mentre la realizzazione si terrà nei più "convenienti" stabilimenti indiani. Quando la vedremo?
 La data più probabile è senza dubbio quella di EICMA 2022 ma non è detto che Triumph non sfrutti il salone dell'auto e della moto di Nuova Dehli in programma a gennaio, per sfruttare l'onda lunga e presentare la moto in tempo utile per la commercializzazione nel mercato indiano. Per saperne di più non ci resta che attendere!

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    13 Maggio 2022
    Arriveranno a giugno le Triumph MY23 con i nuovi colori selezionati a Hinkley per le roadster e le Rocket tre cilindri, che affiancheranno le livree già presenti nella gamma dei modelli 2022.
    In questa ultima edizione la Speed Triple 1200 RS  manterrà le colorazioni Matt Silver Ice e Sapphire Black ma ad esse verrà aggiunta la livrea Matt Baja Orange con grafiche “RS” in Silver Ice e Graphite.
  • News
    29 Aprile 2022
    Dopo 22 anni, 13 serie e 265 episodi, Terence Hill lascia la tonaca e la bici di Don Matteo. Al suo posto arriva Raoul Bova nel ruolo di Don Massimo, in sella a una vissutissima Triumph Legend 900 
  • News
    05 Aprile 2022
    Arrivano le Tiger Nights: tre giorni in cui le concessionarie Triumph resteranno aperte almeno fino alle 21:00 per il lancio della nuova Tiger 1200. Sarà l’occasione per scoprire una moto cambiata profondamente, un progetto rivisto da cima a fondo che lancia una nuova generazione della tuttoterreno di Hinkley: nuovo motore 1160 cm³ tre cilindri con albero T-Plane da 150 CV e 130 Nm, un risparmio di 25 kg rispetto al modello precedente, nuovi telaio e forcellone, ci sono le sospensioni Showa semi-attive ed è cambiata pure la posizione in sella, più ergonomica.
Filtra tutti i contenuti per marca
Eicma 2021
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
IN EDICOLA
Sul numero di alVolante in edicola
Fresche di lancio già guidate
Green Planet