Alvaro Bautista

Pilota del team Aprilia Racing Team Gresini: scheda, news, foto e tutte le info

Il pilota in sintesi

Numero di gara 19
Data di nascita 21/11/1984
Nazione Spagna
Luogo di nascita Talavera de la Reina
Esordio 2010
Presenze 120
Vittorie 0
Pole position 1
Giri più veloci 1
Titoli iridati 0
Podi 3

 

Nel 2006 Alvaro Bautista si aggiudica, su Aprilia, il titolo mondiale nella classe 125, passando l'anno successivo alla 250, classe nella quale ottiene otto vittorie in tre stagioni e arrivando secondo nel 2008. Nel 2010 lo spagnolo passa alla MotoGP con la Suzuki ufficiale, resterà due stagioni: miglior risultato due quinti posti. Nel 2012 è in Honda col Team Gresini, con cui disputerà la sua migliore stagione nella top class, conquistando due terzi posti, una pole position e terminando in quinta piazza nella classifica generale. L'anno successivo è protagonista di numerose cadute, ma il sodalizio tra Bautista e il team Gresini continua a essere solido, dal 2015 è impegnato nello sviluppo della Aprilia RS-GP che è riuscito a portare per due volte nella top ten. L'avventura con Aprilia continua nel 2016.

PROSSIMO GP

Phillip Island Grand Prix Circuit 2019
ORARI
Venerdì 25 Ottobre
FP101:55 - 02:40
FP206:10 - 06:55
Sabato 26 Ottobre
FP301:55 - 02:40
FP405:30 - 06:00
Qualifiche06:10 - 06:50
Domenica 27 Ottobre
Gara05:00

NEWS MOTOGP

  • Valentino Rossi news – Rossi conclude la gara giapponese prima di vedere la bandiera a scacchi, e non è certo soddisfatto: non è riuscito a recuperare posizioni e non è mai stato davvero incisivo
  • Orari diretta TV MotoGP prove, qualifiche e Gran Premio d’Australia 2019 in chiaro su Sky, differita su TV8 – Dal Giappone all’Australia, il Motomondiale si appresta a disputare il Gran Premio sul particolare tracciato di Phillip Island. Ecco gli orari a cui puntare la sveglia per non perdervi nulla del diciassettesimo appuntamento stagionale
  • Marquez 2019 news – Dopo aver vinto il titolo piloti in Thailandia, con il successo in Giappone Marc Marquez ha chiuso per Honda anche i conti del campionato costruttori. Lo spagnolo ha dominato la gara, ma non è stato facile come è sembrato: ecco perché