SPORT

EICMA 2019 - Honda presenta i team 2020 MotoGP, SBK, Trial, MXGP e Dakar

Nella prima giornata di EICMA, il salone motociclistico di Milano, la casa di Tokyo ha presentato tutti i piloti che nella prossima stagione difenderanno i colori di HRC sulle due ruote. In MotoGP non cambia la coppia Marc Marquez e Jorge Lorenzo, in SBK ci saranno Alvaro Bautista e Leon Haslam, nel trial il campione Toni Bou sarà affiancato da Takahisa Fujinami e nella Dakar saranno ben cinque i rappresentanti

EICMA 2019 - Honda presenta i team 2020 MotoGP, SBK, Trial, MXGP e Dakar
Obiettivo: vincere
L’Auditorium Stella Polare di EICMA, il salone motociclistico di Milano, ha fatto da teatro alla presentazione dei team ufficiali Honda che nelle due ruote verranno schierati la prossima stagione. A partire dalla MotoGP, con Marc Marquez e Jorge Lorenzo che anche nel 2020 faranno coppia fissa alla guida della RC213V. Il maiorchino è stato il primo a salire sul palco e parlando della sua stagione difficile ha detto: “Sto molto meglio. Onestamente pensavo di essere molto più debole invece sentivo che stavo migliorando di settimana in settimana anche se molto lentamente. Ho bisogno di un mese, un mese e mezzo senza correre per recuperare completamente in vista dell’anno prossimo”. Nel dettaglio ha poi spiegato. “Marc ha trovato subito un ottimo feeling con la moto, ha guidato in modo incredibile. Noi altri piloti Honda abbiamo faticato a gestire la ruota anteriore. Sui rettilinei abbiamo una potenza extra ma in curva, ci sono un po’ più di problemi che stiamo cercando di risolvere”. Poi è stato il momento dell’otto volte campione del mondo, che ha spiegato: “Quando ero bambino, il mio obiettivo era raggiungere leggende come Doohan, Valentino, Dani Pedrosa e molti altri piloti importanti che hanno reso grande il Repsol Honda Team. E quando ho iniziato con loro nel 2013, mi hanno offerto la possibilità di diventare un pilota MotoGP e poi un campione. Adesso che ho vinto molte volte in MotoGP con Honda è qualcosa di incredibile e voglio continuare a farlo per molti anni perché questa è la mia famiglia”.
Nelle derivate di serie, invece, è stato svelato il nuovo pilota Leon Haslam, che punta a vincere con il nuovo progetto della CBR 1000 RR-R SP con Alvaro Bautista. La moto è nata sulla base della RC213V di MotoGP, avrà il 13% di potenza in più e Honda sfrutterà tutta la tecnologia necessaria per tornare a vincere. La moto arriva fino a 14.500 giri al minuto e ha forcelle Ohlins all’anteriore, mentre ha presenti ammortizzatori al posteriore sempre della stessa marca.
Nel trial il 26enne campione del mondo Toni Bou e il compagno di squadra Takahisa Fujinami, campione del mondo nel 2004, si schiereranno di nuovo come i piloti ufficiali del Repsol Honda Team per il 2020. Bou, che ha vinto anche il titolo 2019, ha dichiarato: “Dico sempre che è difficile continuare a vincere, e quest'anno non è stato diverso, ma per fortuna non abbiamo avuto infortuni durante l'inverno e siamo stati in grado di competere al 100% in una stagione che si è rivelata perfetta, vincendo tutte le prove. Sarà difficile replicarlo, ma cercheremo di prepararci per poterlo fare e, si spera, torneremo qui l'anno prossimo con più titoli”.
Anche nel motocross Honda ha trionfato, grazie a Tim Gajser, che il prossimo anno avrà come compagno di squadra Mitch Evans, che si è messo in mostra quest’anno in MX2.
A rappresentare la casa di Tokyo in quella che è una delle prove più difficili, la Dakar, saranno ben cinque piloti: l'americano Ricky Brabec, l'argentino Kevin Benavides, lo spagnolo Joan Barreda, il cileno José Ignacio Cornejo e il sudafricano Aaron Maré. A rappresentare la squadra c’erano Benavides e Brabec, mentre i loro compagni di squadra erano impegnati nei test finali prima della grande sfida.


NOTIZIE SPORT CORRELATE
  • MotoGP
    17 Novembre 2019
    MotoGP, diretta TV – È un Marc Marquez sorpreso quello che parla dopo le qualifiche disputate sul circuito di Valencia. Lo spagnolo non si aspettava di essere così vicino alla pole position, mancata per soli 32 millesimi, e invece ha ammesso di avere un buon ritmo sulla lunga distanza
  • MotoGP
    16 Novembre 2019
    MotoGP classifica – Dalla pole position nel Gran Premio di Valencia scatterà Fabio Quartararo, che con la Yamaha M1 ha vinto il duello con Marc Marquez, secondo. Miller porta Ducati in prima fila, con Andrea Dovizioso in seconda e Danilo Petrucci in terza 
  • MotoGP
    16 Novembre 2019
    MotoGP 2019 news – Su un asfalto piuttosto freddo è stato disputato l’ultimo turno di prove libere cronometrato e Fabio Quartararo ha firmato il miglior tempo davant a Marc Marquez per poco più di due decimi. Jack Miller porta Ducati in terza piazza, mentre Valentino Rossi è quarto. Le due “rosse” ufficiali accedono direttamente alla Q2