SPORT

Tacita T-Race Rally: un'elettrica per la Dakar

Il progetto piemontese è il risultato di dieci anni di sviluppo e mostra buone potenzialità: 169 kg per 60 cavalli e autonomia superiore ai 150 chilometri. Rientra nella categoria New energies della Dakar, ci vogliono circa 25mila euro per portarla a casa

Tacita T-Race Rally: un'elettrica per la Dakar
La ASO, che presiede all'organizzazione del Dakar, ha lanciato il programma New energies, che mira a portare in gara mezzi ecologici, alimentati con fonti alternative. In questo senso l'azienda italiana Tacita propone una propria rally bike, frutto di diversi anni di sviluppo.

Nata per il deserto
La T-Race Rally nasce come prototipo nel 2012 a Merzouga, e nel corso degli anni si è evoluta fino al modello attuale, che sviluppa prestazioni degne di rispetto. La moto prodotta sul progetto ideato da Pierpaolo Rigo e Dinamaria Ollino pesa 169 kg, sviluppa 60 cavalli e 100 Nm nella sua versione più potente. Ovviamente i valori indicati non sono medi, ma al massimo dell'efficienza, che la casa garantisce in ogni condizione di utilizzo e climatiche. In ottica futura sicuramente c'è ancora da lavorare sull'autonomia, che al momento è di 150 chilometri. La ricarica con un generatore da 16A chiede 3 ore, 5 ore per arrivare all'80% di carica con la 220V. La moto monta all'anteriore una forcella a steli rovesciati da 46 mm di diametro e 300 mm di escursione, al posteriore un link con ammortizzatore da 280 mm di escursione. Ovviamente la rally monta ruote da 21” all'anteriore e 18” al posteriore, con pneumatici 90/90 e 140/80.

Testata dai migliori
La T-Race è stata provata a lungo e può contare su tester di eccellenza, come Adrien Metge, pilota ufficiale del team Sherco ed è disponibile in vari livelli di potenza: 11 kW, 27 kW, 34 kW e 44 kW. Il prezzo parte da poco più di 19mila euro per la versione base, per arrivare ai quasi 25mila euro della versione rally più potente.
La Tacita T-Race è disponibile anche nelle versioni motard, cross, enduro e nella nuova Street T-Cruise, che declina in chiave elettrica il concetto di cruiser.

 



NOTIZIE SPORT CORRELATE
  • Off-Road
    17 Ottobre 2021
    Mondiale motocross 2021 - A Intu Xanadù oggi va in scena il tredicesimo appuntamento del modiale cross. Herlings è, ome sempre, il pilota da battere, Febvre e Gajser cercherano di strappargli la tabella rossa di leader del campionato ma non sarà impresa facile. Seguite la gara in diretta con la nostra cronaca!
  • Off-Road
    17 Ottobre 2021
    Mondiale motocross - In Spagna a Intu Xanadù si sta correndo il tredicesimo round del mondiale cross, i più veloci nelle qualifiche sono Herlings in MXGP e Geerts in MX2. I protagonisti sono invariati, è tutto pronto per le gare di oggi. Il nostro Cairoli è undicesimo nelle cronometrate
  • Off-Road
    16 Ottobre 2021
    Avvincente e storico epilogo nel mondiale speedway, Artem Laguta ha conquistato il titolo iridato battendo il favorito Bartosz Zmarzlik. Il russo ha iscritto per la prima volta il suo nome e quello della Russia nell’albo d’oro dello speedway individuale.