SPORT

Superbike Argentina, Redding sorprende tutti in Superpole

Sarà l’inglese della Ducati a partire al palo, con a fianco il turco della Yamaha che è stato più lento di 0”183. La sorpresa maggiore però è il nostro Alex Bassani, grandissimo nel portare in prima fila la Ducati privata del team Motocorsa Racing

Superbike Argentina, Redding sorprende tutti in Superpole
Sembrava che il round Argentina, 11ª prova del mondiale superbike, fosse saldamente nelle mani di Toprak Razgatlioglu, di gran lunga il più veloce in tutte e tre le sessioni di prove libere. Invece a una decina di minuti dalla fine della Superpole Scott Redding gli ha giocato un tiro mancino e gli ha strappato il primato delle qualifiche ufficiali girando in 1’37”617. Sarà l’inglese della Ducati a partire al palo, con a fianco il turco della Yamaha che è stato più lento di 0”183.



Grande Bassani
La sorpresa maggiore però è il nostro Alex Bassani, grandissimo nel portare in prima fila la Ducati privata del team Motocorsa Racing, per giunta con un distacco contenutissimo, appena 0”221; dopo le FP3 aveva detto che la pista gli piace molto e lo ha dimostrato.



Kawasaki quarta e quinta
Le due Kawasaki ufficiali sono quarta e quinta, Alex Lowes a 0”417 dal miglior tempo e Jonathan Rea a 0”475, senza infamia e senza lode ma con qualche preoccupazione per gara 1 che si correrà fra poco. Con loro in seconda fila Andrea Locatelli, sesto a 0”604.
Rispetto alle prove della mattina le distanze si sono molto accorciate  sono 13 i piloti racchiusi nello spazio di appena un secondo. Michael van der Mark ha migliorato parecchio le sue prestazioni ed è settimo, seguito a soli 5 millesimi di secondo da Garrett Gerloff  e poi da Michael Rinaldi che in Superpole si è fermato a 1’38”342.
Leon Haslam, decimo, precede Isaac Viñales, piuttosto in forma in questo finale di stagione, quindi Eugene Laverty che con la seconda BMW ufficiale continua a faticare, e Chaz Davies.


Questi i migliori della Superpole
1. Scott Redding (Aruba.it Racing – Ducati) 1’37.617
2. Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) +0.183s
3. Axel Bassani (Motocorsa Racing) +0.221s
4. Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +0.417s
5. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +0.475s
6. Andrea Locatelli (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) +0.604s

 



NOTIZIE SPORT CORRELATE
  • SuperBike
    30 Novembre 2021
    SBK news - La settimana successiva all'ultimo round stagionale è uscita la prima versione provvisoria del calendario della prossima stagione della Superbike. Una sola tappa si svolgerà in Italia, a Misano, ed è ancora da decidere il circuito che ospiterà l'ultimo round
  • MotoGP
    22 Novembre 2021
    SBK news – Ha vinto entrambe le gare in Indonesia, Jonathan Rea, ma questo non è bastato per strappare il titolo dalle mani di Toprak Razgatlioglu che ha interrotto una serie di successi durata sei anni. Il nord-irlandese ha raccontato le sue sensazioni e ha fatto i complimenti al rivale 
  • SuperBike
    22 Novembre 2021
    SBK news – L’ultimo round della stagione è stato decisivo per incoronare il campione del mondo 2021, ma anche per assegnare il titolo costruttori e Yamaha ha fatto piazza pulita. Toprak Razgatlioglu ha vinto il titolo piloti con il secondo posto in Gara2, dopo 12 anni dall’ultimo pilota della Casa di Iwata, e Yamaha ha potuto festeggiare anche il titolo costruttori