SPORT

Short vince il Rally del Marocco

Successo per l’americano Short al Rally del Marocco, una gara che si è distinta per la difficoltà del terreno e la complicatissima navigazione. Ritiro per Sunderland che però si era laureato campione mondiale con una gara di anticipo

Short vince il Rally del Marocco
Vittoria a stelle e strisce
L’americano Andrew Short ha vinto il Rally del Marocco, quarta ed ultima prova del mondiale Cross-Country Rally, e con questo successo si è assicurato anche il secondo posto nella classifica generale.
Sam Sunderland però si era già matematicamente laureato campione nella gara precedente, forte di un vantaggio incolmabile; è stata una fortuna perché in quest’ultimo rally la “punta” dello squadrone KTM è caduto pesantemente ed è stato costretto a ritirarsi, segnando uno “zero” che comunque non ha avuto effetti sul campionato.
Al via della gara organizzata dall’ex pilota David Castera c’erano tutte le squadre ufficiali: KTM, Husqvarna, Honda, Yamaha, Hero e Sherco. La difficoltà però non è venuta tanto dagli avversari quanto dal terreno difficoltoso e dalla complicatissima navigazione che sono stati fonte di molti problemi: Kevin Benavides ha distrutto la ruota posteriore della sua Honda cadendo malamente ed ha corso dolorante per una ferita alla gamba; Matthias Walkner (KTM) ha corso con un ginocchio gonfio in seguito a una caduta; Joan Barreda (Honda) ha dovuto fare buona parte della tappa Super Marathon con la ruota anteriore a terra.
Short ha iniziato il rally con prudenza ed è quello che ha sbagliato meno, è risalito in classifica ed al via dell’ultima giornata era al comando. Non è stato tutto facile perché nelle prime battute dell’ultima speciale è caduto anche lui, ma si è ripreso ed ha vinto tappa e gara davanti al compagno di squadra Pablo Quintanilla: il team Husqvarna ha fatto doppietta.
«Non mi sembra vero – ha detto l’americano –. Sono caduto all’inizio della speciale ma il percorso mi piaceva, perché era pietroso e in mezzo alle montagne, terreni molto pericolosi ma simili a quelli di casa mia. Sono felicissimo!».

Classifiche

Rally del Marocco
1. Andrew Short (Husqvarna) 18.03’54”
2. Pablo Quintanilla (Husqvarna) 18.05’15”
3. Joan Barreda (Honda) 18.06’38“
4. Toby Price (KTM) 18.06’45”
5. Ricky Brabec (Honda) 18.08’01”
6. Luciano Benavides (KTM) 18.11’11”

Campionato FIM Cross-Country Rallies 2019
1. Sam Sunderland (KTM) 109 punti
2. Andrew Short (Husqvarna) 95 punti
3. Kevin Benavides (Honda) 75 punti
4. Luciano Benavides (KTM) 72 punti
5. Joan Barreda (Honda) 65 punti
6. Ignacio Cornejo (Honda) 58 punti
7. Pablo Quintanilla (Husqvarna) 54 punti




(Dario Ballardini)

 



NOTIZIE SPORT CORRELATE
  • Off-Road
    30 Giugno 2020
    Ad aprile e maggio si dovevano disputare quattro gare di qualificazione, ora FIM Europe e il promoter One Sport hanno annunciato che ci saranno cinque finali al posto delle quattro previste, tutte in Polonia e tutte concentrate nel solo mese di luglio. Ecco il calendario completo
  • Off-Road
    25 Maggio 2020
    Il capitano della nazionale di speedway della Germania ha riportato una frattura scomposta all’anca sinistra e varie fratture pelviche. Prematuro ipotizzare i tempi di recupero per il tedesco, ma dalle prime indiscrezioni la stagione 2020 potrebbe essere compromessa. 
  • Off-Road
    18 Marzo 2020
    La stagione dello speedway su ghiaccio è stata pesantemente condizionata dalle alte temperature dei primi mesi dell’anno e ovviamente dall’epidemia di Coronavirus. Con tre prove disputate, sulle cinque calendarizzate, la FIM ha comunque deciso di assegnare il titolo che è andato per il secondo anno consecutivo al russo Daniil Ivanov