SPORT

SBK Australia, Rea fa la prima mossa nelle FP1

Il caposquadra della Kawasaki ha vinto già sei volte sul tracciato di Phillip Island e nelle FP1 è stato il più veloce girando in 1’31”284. Siamo ancora lontani dal record che venne stabilito nel 2020 da Tom Sykyes in 1’29”230, però sappiamo che il sei volte iridato c’è

SBK Australia, Rea fa la prima mossa nelle FP1

Jonathan Rea conosce come le sue tasche la pista di Phillip Island, dove in questo weekend si corre il round Australia, ultima prova del mondiale Superbike. Il caposquadra della Kawasaki ha vinto già sei volte su questo tracciato e nelle FP1 è stato il più veloce girando in 1’31”284. Siamo ancora lontani dal record che venne stabilito nel 2020 da Tom Sykyes in 1’29”230, però sappiamo che il sei volte iridato c’è.

 

I soliti tre

Non che ci fossero grossi dubbi: fa parte del terzetto che ha monopolizzato la lotta per la vittoria dall’inizio del campionato, e sebbene gIi sfugga da molte gare, l’ha sfiorata più volte. Gli altri contendenti comunque sono già lì attaccati: a 0”022 il neo campione mondiale Alvaro Bautista e a 0”320 Toprak Razgatlioglpu. Lo spagnolo della Ducati è incappato in una stupida scivolata quando alla curva 4 ha perso l’anteriore ed è ruzzolato a terra; non ci sono state conseguenze ma ha dovuto interrompere la sua sessione, quando comunque aveva già ottenuto un buon tempo. Il turco della Yamaha è appena più indietro, tallonato però da Alex Lowes, seconda guida della Kawasaki, autore di un bell’exploit che lo pone ad appena 0”006 da “Razga”.

Dopo il quinto distacchi importanti

Dopo di loro il diluvio, perché a partire dal quinto tempo il distacco dalla vetta è superiore a 1”. Il migliore degli “altri” è il nostro Andrea Locatelli che ultimamente appare piuttosto in forma e in sella alla seconda Yamaha ufficiale ha girato in 1’32”464, a 1”180 dal leader; lo seguono in rapida successione Garrett Gerloff, all’ultima gara con la Yamaha, Philipp Oettl, Michael Ruben Rinaldi e le due Honda ufficiali: Tetsuta Nagashima è stato arruolato al volo nel Team HRC in sostituzione dell’infortunato Iker Lecuona ed è nono, Xavi Vierge è 10º.

Sono indietro le BMW ufficiali di Michael van der Mar e Scott Redding, 12ª e 13ª, ed è ancora più indietro Axel Bassani, 16º. Ma siamo solo al primo turno di prove libere ancora, e per adesso la classifica lascia il tempo che trova.

 

Questi i primi sei della FP1

 

1. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) 1’31.284

2. Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) +0.022

3. Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) +0.320

4. Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +0.326

5. Andrea Locatelli (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) +1.180

6. Garrett Gerloff (GYTR GRY Yamaha WorldSBK Team) +1.200

 

 

 

 



NOTIZIE SPORT CORRELATE
  • SuperBike
    31 Gennaio 2023

    SBK news – Alla vigilia dei test di Portimao è stato svelato il team Pata Yamaha Prometeon WorldSBK che si presenta in pista ancora una volta con la coppia ben consolidata composta da Toprak Razgatlioglu e Andrea Locatelli, entrambi con obiettivi importanti

  • SuperBike
    29 Gennaio 2023

    SBK news – Danilo Petrucci ha svolto due giorni di test sul circuito di Jerez con la Ducati Panigale V4 R del team Barni. Il ternano si è detto soddisfatto di questo primo assaggio di Superbike e ha spiegato quali sono i suoi obiettivi

  • MotoGP
    27 Gennaio 2023

    SBK news – I test pre-stagionali per le derivate di seriesul circuito di Jerez hanno vistoToprak Razgatlioglu chiudere davanti a tutti. Il turco ha portato la sua Yamaha R1 in prima posizione, seguito daJonathan Rea e dalla coppia del team Ducati, Alvaro Bautista e Michael Rinaldi. Ecco i tempi