SPORT

SBK 2022, Razgatlioglu: “Mi sento vecchio per la MotoGP”

SBK news – Toprak Razgatlioglu è il campione del mondo Superbike, il suo nome nella stagione passata è stato associato più volte alla MotoGP, ma il turco ha altri obiettivi e li ha raccontati nel dettaglio, dopo aver ripercorso l'annata 2021 che l’ha visto salire sul tetto del mondo

SBK 2022, Razgatlioglu: “Mi sento vecchio per la MotoGP”
Riuscire a battere Jonathan Rea negli ultimi sette anni è stata un’impresa riuscita solo a Toprak Razgatlioglu,che è diventato campione del mondo mostrando una regolarità pazzesca e sbagliando poche volte. Il turco ha raccontato al sito di Roadracing World com’è riuscito a conquistare questo risultato: “Il team ha migliorato la mia moto gara dopo gara, hanno imparato il mio stile e io mi sono adattato alla moto. Insieme quest'anno siamo stati forti. In ogni gara eravamo sempre più forti”.

"Non ho l'età"
Il suo nome nel 2021 è stato fatto più volte in MotoGP, sembrava che la Casa di Iwata volesse promuoverlo ma non ci è riuscita. A spiegarlo è proprio lui che ha ammesso: “Dopo il titolo in Superbike, perché no? Il mio sogno era diventare Campione in Superbike. Non ho mai sognato di arrivare in MotoGP. È come un'altra galassia. Adesso ho una porta aperta in MotoGP, ma non è mai stato nei miei desideri prima. Sono sempre stato concentrato sulla Superbike”. Però potrebbe avere un piano da seguire: “Se sono un campione e vado in MotoGP, e magari non mi piace e non sono veloce, posso tornare qui e trovare un buon team, perché tutti sanno che sono veloce qui”. A rendere difficile il passaggio in MotoGP c’è anche il fattore età: “Mi sento vecchio per la MotoGP, ho 25 anni. Tutti ci arrivano a 19, 20 o 21 anni adesso. Non sono vecchio, lo so, ma...”
 

 



NOTIZIE SPORT CORRELATE
  • SuperBike
    21 Maggio 2022
    Rea in Superpole ha girato più forte di tutti e con il tempo di 1’35”346 è sceso sotto il record della pista, che già gli apparteneva. Sarà l’irlandese della Kawasaki a partire dalla prima casella dello schieramento, sul tracciato di Portimao
  • SuperBike
    21 Maggio 2022
    Alla conclusione delle prove libere i tre protagonisti del campionato sono nelle prime tre posizioni, racchiusi in un fazzoletto: in vetta alla classifica dei tempi c’è Toprak Razgatlioglu che nelle FP3 ha migliorato ulteriormente la sua prestazione scendendo a 1’36”233
  • SuperBike
    20 Maggio 2022
    Razgatlioglu  nella FP2 ha tolto mezzo secondo al suo tempo della mattinata girando in 1’36”290 ed è salito in cima alla classifica di giornata, senza grossi problemi. Sono cambiate parecchie cose sulla sua moto, la più vistosa sono i nuovi condotti aria per raffreddare i freni