SPORT

SBK 2022, Bautista: “La pista del Montmelò mi piace, in passato sono andato forte”

SBK news – Questo fine settimana lci sarà il round di “casa” per Alvaro Bautista, lo spagnolo vuole rifarsi dalla delusione vissuta a Magny Cours. Michael Rinaldi invece arriva per replicare le buone prestazioni messe in mostra in terra francese

SBK 2022, Bautista: “La pista del Montmelò mi piace, in passato sono andato forte”
Bautista è ottimista
Dalla Francia alla Spagna, o meglio Catalogna. Questo è il tragitto che fa il campionato mondiale di Superbike in vista dell’ottavo round stagionale. Il circuito del Montmelò è pronto a ospitare le tre gare in programma e per Alvaro Bautista si tratta di una prova importante. Lo spagnolo, che corre in “casa”, arriva in vetta alla classifica di campionato e vuole tornare a conquistare punti pesanti in ottica iridata. Il portacolori del team Aruba.it Racing – Ducati ha dichiarato: “Non vedo l’ora di correre di nuovo a Barcellona. Sono molto carico perché questa è una pista che mi piace, sulla quale sono andato forte nel passato e dove abbiamo avuto la possibilità di effettuare due test che ci hanno dato indicazioni molto positive. Dobbiamo lavorare bene dal venerdì e rimanere sempre concentrati per ottenere il massimo risultato e non commettere errori”. Resta ancora l’amaro in bocca per l’incidente di Magny-Cours avuto con Jonathan Rea: “Dopo aver visto molto volte le immagini, il mio pensiero non cambia e del resto non possiamo fare più nulla. Ho già detto ciò che avevo da dire quindi adesso dobbiamo solo guardare avanti”.

Anche il romagnolo vuole stare tra i migliori
Dall’altra parte del box Michael Rinaldi arriva dopo un buon round francese e soprattutto fresco di rinnovo con la Casa di Borgo Panigale. Il romagnolo ha affermato: “Sono molto felice per aver firmato l’estensione del contratto con il team Aruba.it Racing – Ducati per la prossima stagione. Credo possa essere un passo chiave per la mia carriera. Sto vivendo un momento positive in cui il feeling con la moto è costantemente in crescita. Arrivo a Barcellona dopo aver ottenuto il miglior risultato stagionale con secondo posto in Gara-2 di Magny-Cours ed è inevitabile che la fiducia sia molto alta anche perché questo è un circuito che mi piace molto e dove sono riuscito ad ottenere risultati importanti”.

Ecco gli orari del round di Catalogna.

 

 



NOTIZIE SPORT CORRELATE