SPORT

SBK 2020, test Phillip Island, Redding: “È stato un test importante”

SBK news – Il lavoro è terminato sul circuito di Phillip Island, in Australia, dove i team della Superbike hanno affrontato due giorni di test. Scott Redding, debuttante, è sempre stato il miglior pilota Ducati con il sesto tempo, mentre Chaz Davies ha chiuso undicesimo nella classifica combinata dei tempi

SBK 2020, test Phillip Island, Redding: “È stato un test importante”
"Ho trovato un buon feeling"
Conclusi i test sulla pista australiana, ora si attende venerdì quando i piloti torneranno sul circuito di Phillip Island per affrontare il primo round della Superbike 2020. In questi due giorni di intenso lavoro Ducati non è stata protagonista e il più veloce è sempre stato Scott Redding, sesto in entrambe le giornate. L’inglese, debuttante nella classe, ha siglato il suo miglior tempo in 1’30.885 ad appena tre decimi dalla vetta e ha raccontato: “Sono molto soddisfatto di ciò che abbiamo fatto. Sono stati due giorni importanti in cui abbiamo lavorato su molti aspetti. Abbiamo ridotto il gap dalla prima posizione ed il feeling è senz’altro positivo. Peccato per la caduta di oggi ma la cosa importante è che non ci sono state conseguenze. Forse dobbiamo ancora migliorare nel giro singolo ma i dati sul passo gara sono molto positivi”. Più in difficoltà è apparso Chaz Davies che ha chiuso con il miglior tempo di 1’31.533 ovvero in undicesima posizione. Il gallese nella seconda giornata si è concentrato sulla messa a punto, mettendo insieme 65 giri, e ha dichiarato: “Sono stati due giorni intensi. Se devo essere onesto, credo di aver trovato un buon feeling, forse non fantastico ma comunque positivo anche se dobbiamo ancora perfezionare il set up in vista della gara. Rispetto al primo giorno di test, comunque, oggi le sensazioni sono state migliori. E’ chiaro che dovremo ancora lavorare molto ma c’è grande fiducia e soprattutto tanta voglia di iniziare la stagione nel migliore dei modi”.


NOTIZIE SPORT CORRELATE
  • MotoGP
    04 Aprile 2020
    MotoGP news – Non ha mai avuto dubbi Massimo Rivola, amministratore delegato di Aprilia Racing, sull’innocenza di Andrea Iannone e la pena inflitta al “suo” pilota gli lascia l’amaro in bocca. Rivola garantisce la vicinanza della casa di Noale al pilota abruzzese e spera di rivedere presto Andrea alla guida della RS-GP 
  • Sport
    03 Aprile 2020
    La solidarietà da parte dall’ambiente motociclistico non si ferma e questa volta è stata la casa produttrice MV Agusta a venire in soccorso alla macchina ospedaliera. L’azienda varesina, infatti, ha deciso di donare all’ASST dei Sette Laghi un’attrezzatura sofisticata che consente di fare i tamponi e ricevere l’esito in mezz’ora per tenere sotto controllo i contagi, vista la gravità della situazione nella regione Lombardia
  • SuperBike
    03 Aprile 2020
    SBK news – Anche la Superbike è ferma a causa dell’epidemia del coronavirus e il team manager della squadra Ducati, Serafino Foti, ha raccontato come sta passando questo momento in costante contatto con Redding e Davies. L’italiano ha poi commentato le prestazioni di Redding e ha parlato dello sviluppo della “rossa”