SPORT

SBK 2020, test Phillip Island, giorno 1: Razgatlioglu davanti a tutti

SBK news – È la Yamaha a dominare la prima giornata di test svolta sul circuito australiano, con un Toprak Razgatlioglu che è stato ancora una volta il migliore. Il turco è seguito per pochi millesimi da Tom Sykes, con BMW, e da Loris Baz. Quarto il campione del mondo in carica Jonathan Rea, sesto Redding, decimo Davies

SBK 2020, test Phillip Island, giorno 1: Razgatlioglu davanti a tutti
Tre piloti in un decimo
L’ultimo test ufficiale pre-stagionale è ufficialmente iniziato sul circuito di Phillip Island, in Australia, e il pilota più veloce è stato Toprak Razgatlioglu, che si era messo in mostra anche nel test precedente disputato a Portimao, in Portogallo. Il pilota turco di Yamaha ha firmato il miglior tempo in 1’30.740 ed è riuscito ad avere la meglio sulla BMW di Tom Sykes, che paga 22 millesimi, e sul compagno di marca Loris Baz, terzo a 37 millesimi. Sykes, alla sua seconda stagione con la marca bavarese, ha lavorato sull’assetto della moto dopo essersi dedicato al telaio e all’elettronica nei precedenti test, sulla pista che questo fine settimana ospiterà il primo round stagionale. Baz, invece, è stato il miglior pilota di un team indipendente (Ten Kate Yamaha Racing) della giornata e ha mostrato un buon ritmo che vorrà concretizzare in gara. Il pilota ufficiale Yamaha Michael van der Mark ha ottenuto il settimo crono, a sette decimi tondi dal suo compagno di squadra, e si è concentrato su alcuni miglioramenti alla moto e sulla durata delle gomme. In quarta posizione troviamo il campione del mondo in carica Jonathan Rea, a 256 millesimi dal primo, che ha lavorato sulla lunga distanza e sulle prestazioni delle gomme. Il suo nuovo compagno di squadra Alex Lowes è invece nono, ed è caduto alla curva 4 senza riportare conseguenze fisiche. La top 5 è completata dalla Honda di Leon Haslam, a poco meno di mezzo secondo di ritardo dal primo e l’altra Fireblade ufficiale di Alvaro Bautista è solo in 15esima posizione. La prima Ducati in classifica, invece, è quella di Scott Redding, sesto, debuttante nella classe, e Chaz Davies segue in decima posizione a un secondo e 373 millesimi da Razgatlioglu.

 



NOTIZIE SPORT CORRELATE
  • MotoGP
    07 Luglio 2020
    MotoGP news – Che Marc Marquez non sia imbattibile, Lorenzo l’ha sempre sostenuto, ma ora ha rilasciato alcune dichiarazioni al veleno dirette a Honda, con cui ha disputato la passata stagione senza grande successo. Il maiorchino ha parlato dell’importanza della moto in MotoGP e ha evidenziato i rivali dello spagnolo
  • MotoGP
    07 Luglio 2020
    Dopo aver ingaggiato Jack Miller nel team Ducati ufficiale 2021, ora la casa di Borgo Panigale è a un bivio: da una parte c’è Andrea Dovizioso, vice-campione del mondo negli ultimi tre anni, e dall’altra Jorge Lorenzo, che con la “rossa”è riuscito ad andare forte troppo tardi e quel matrimonio ha creato qualche rimpianto
  • SuperBike
    05 Luglio 2020
    SBK news – Le carriere dei piloti alternano momenti positivi ad altri più difficili, Scott Redding lo sa molto bene. L’inglese sembrava vicino al ritiro, dopo un 2018 difficile in MotoGP e invece è riuscito a riscattarsi vincendo il titolo nella Superbike britannica, che gli è servita come trampolino per arrivare nel Mondiale. Ecco com’è andata