SPORT

SBK 2020, Rea: “Con Kawasaki anche dopo il ritiro”

Jonathan Rea e Kawasaki sono un binomio imbattibile da cinque stagioni e quest’anno proveranno a scrivere un’altra pagina di storia della SBK puntando al sesto titolo consecutivo. Per questo il nordirlandese non vede un futuro con altra casa e crede nella durata di questo "matrimonio", fuori e dentro la pista

SBK 2020, Rea: “Con Kawasaki anche dopo il ritiro”
"Ho una bella vita al di là delle gare"
Il futuro di Jonathan Rea è legato esclusivamente a Kawasaki. Questo è quello che ha raccontato il nord-irlandese prima dell'inizio della stagione 2020 in cui avrà il compito di conquistare il sesto titolo iridato consecutivo con la casa di Akashi. Il campione del mondo in carica ha spiegato a Speedweek il suo rapporto con la casa giapponese: “Non mi vedo come pilota in un’altra squadra. I ricordi più belli della mia carriera sono con Kawasaki”. Rea è arrivato nel team Kawasaki dopo sei anni in Honda e ha subito iniziato a vincere. Classe 1987 e padre di due figli, comincia anche a pensare a cosa fare dopo la vita da pilota: “Non credo che correrò per tutta la vita. Ho una bella vita al di là delle gare, ho la mia famgilia, economicamente sto bene e alla guida della moto mi diverto. Il mio contratto scade a fine stagione e poi penserò al da farsi”. Rea potrebbe quindi pensare a unritiro a breve, ma nonostante questo non vuole che il suo rapporto con Kawasaki finisca: “Parlerò con il team per sapere se da qualche parte c’è un posto per me, magari come collaudatore o ambasciatore, o anche in posizioni più alte all’interno dell’azienda. Avrò bisogno di tempo per pensarci e valutare, e vedremo cosa verrà fuori”. Nel frattempo sarà alla guida della sua “verdona” per i test invernali dal 22 al 23 gennaio a Jerez e il 26 e 27 gennaio a Portimao, prima di partire per l’Australia dove il 29 febbraio scatterà la stagione 2020. Con il numero 1 sulla sua moto Rea proverà ancora una volta a battere gli avversari e a fare quello che nessuno, prima di lui, è riuscito a fare.


NOTIZIE SPORT CORRELATE
  • MotoGP
    27 Marzo 2020
    MotoGP news – È tornato il sereno tra i due piloti Aprilia, Aleix Espargaro e Andrea Iannone, dopo il battibecco che c’è stato qualche settimana fa. Lo spagnolo ha sotterrato l’ascia di guerra e ha parlato delle aspettative per questo 2020
  • MotoGP
    27 Marzo 2020
    MotoGP news – Dall’Australia Jack Miller ha mandato un messaggio a tutti i tifosi della MotoGP e ha raccontato come sta vivendo questo momento di stop forzato: “Nelle ultime settimane ho passato più tempo qui rispetto agli ultimi dieci anni"
  • MotoGP
    26 Marzo 2020
    MotoGP news – Subito dopo il suo ritiro dalle gare Jorge Lorenzo è “tornato” nella categoria regina come collaudatore, e pare che questo ruolo gli piaccia parecchio: il maiorchino ha spiegato perché