SPORT

SBK 2019 Thailandia, Rea: “Due secondi posti sono il massimo"

Superbike news – Jonathan Rea al Chang International Circuit ha conquistato per tre volte il secondo posto alle spalle di Alvaro Bautista. Il nord-irlandese è contento del risultato e ha identificato alcune aree su cui la sua Ninja dovrà migliorare

SBK 2019 Thailandia, Rea: “Due secondi posti sono il massimo"
Di più non si può
Il secondo round della stagione 2019 in Thailandia si è concluso per Jonathan Rea con un tre secondi posti, il campione del mondo rimane il primo degli inseguitori di Alvaro Bautista. Nella giornata di domenica Rea ha chiuso alle spalle dello spagnolo la Superpole Race, a due secondi di distacco, mentre in Gara2 ha pagato ben dieci secondi dal primo, dovendo anche difendersi dagli attacchi di Alex Lowes (terzo). Il portacolori della Kawasaki ha tentato di non far scappare Bautista ma una volta che il ducatista ha preso il volo ha preferito concentrarsi per mantenere la seconda posizione: “La cosa migliore in cui potevamo sperare oggi era un paio di secondi posti e abbiamo raggiunto l’obiettivo, anche se con molta pressione di Lowes in Gara2. Continuava a mettermi pressione, come aveva fatto nella Supersport Race, ma aveva un qualcosa in più nella parte finale dell’ultima gara. Voglio ringraziare il mio team per avermi dato una buona moto questo fine settimana, ma continueremo a migliorare il pacchetto. Questo weekend abbiamo sofferto un po’ all’anteriore e per la stabilità.Ho dato il 110% soprattutto nei primi giri, per stare il più possibile vicino a Bautista. Appena ho perso il contatto con lui ho iniziato a fare la mia gara e anche questa volta mi porto a casa 49 punti”.
In classifica generale Rea mantiene la seconda posizione, con un totale di 98 punti, a 26 di ritardo dal leader Bautista. Il prossimo round si terrà dal 5 al 7 aprile sul circuito di Aragon, per il primo appuntamento europeo.
Ecco la classifica del campionato 2019 e il calendario della Superbike.
NOTIZIE SPORT CORRELATE
  • MotoGP
    19 Luglio 2019
    MotoGP news – L’infortunio che Jorge Lorenzo ha rimediato ad Assen non è tra i più semplici da cui recuperare, nonostante ciò il maiorchino dovrebbe rientrare per il Gran Premio della Repubblica Ceca, a Brno. Il team manager Albert Puig parla di quello che si aspetta e della filosofia con cui affronterà questa seconda parte di stagione
  • MotoGP
    18 Luglio 2019
    MotoGP news – Anche la stagione in corso è nel segno di Marc Marquez, unico pilota finora a vincere più di una gara nella categoria regina. Lo spagnolo ha ora un bel vantaggio in campionato, che gestirà e che difenderà dai due piloti Ducati, Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci, mentre tutti gli altri (purtroppo) inseguono
  • MotoGP
    18 Luglio 2019
    MotoGP news – La stagione 2019 sta mostrando un Marc Marquez superiore in pista, alla guida della Honda RC213V, e secondo Cal Crutchlow il titolo è stato "già" assegnato al Mugello. L’inglese ha commentato la stagione dello spagnolo e ha spiegato in cosa lui riesce a fare la differenza