SPORT

MXGP 2020, Arco di Trento: Cairoli tiene accese le speranze. Orari TV

Il siciliano ha uno svantaggio di 74 punti dallo sloveno e il capoclassifica appare in forma come non mai. Tony però ha una buona tradizione sulla pista di Pietramurata e al Ciclamino proverà a vestire i panni del guastafeste. Mercoledì 4 si correrà il secondo gp, domenico 8 il terzo

MXGP 2020, Arco di Trento: Cairoli tiene accese le speranze. Orari TV
Il mondiale MXGP (che ha rinnovato l'accordo tv con Eurosport fino a fine 2022) si avvia alla conclusione, grazie al trittico di gare in programma a partire da domani sul circuito di Pietramurata, in Trentino. L'iconica pista incastonata tra i monti Brento e Casale è una location perfetta per concludere la travagliata stagione 2020 e assegnare un titolo che vede Tim Gajser grande favorito, con Tony Cairoli nelle vesti di irriducibile avversario.

Missione impossibile?
Questo fine settimana il campionato si sposta dalla sabbia belga all'hard-pack di Arco di Trento: purtroppo niente pubblico perché i tre round si svolgeranno a porte chiuse, e dell'abituale, caldissima atmosfera ci sarà solo l'eco delle passate edizioni. La prima gara del mondiale si disputò nel 1987, con Massimo Contini vittorioso nella classe 125.
L'anno scorso a Pietramurata è andata in scena un'estenuante battaglia proprio tra Antonio Cairoli e Tim Gajser, con lo sloveno di Hrc vincitore del duello in entrambe le manche. Quest'anno ci sono 74 punti che separano i due in termini di classifica, ma la pista piace al nove volte campione del mondo che ha conquistato il successo al Ciclamino per ben tre volte (2013, 2016 e 2017) e rimangono pur sempre 150 punti in palio.
Certo è che Gajser ha il coltello dalla parte del manico, e ben saldo in mano: nei tre GP a Lommel ha segnato 142 punti su 150 e il primo one-to-one della stagione. Tim ha già vinto due volte in passato a Pietramurata e con un paio di successi di manche metterebbe il titolo in cassaforte già entro domenica sera. Fondamentali saranno le prove: un giro veloce in qualifica e una buona scelta del cancello sono essenziali su una pista conosciuta per la difficoltà nei sorpassi.

Gli outsider
Tra i vincitori recenti (2014) anche Clement Desalle, con il pilota Kawasaki in cerca di un ultimo acuto prima di appendere gli stivali al chiodo a fine stagione. Da tenere d'occhio pure Gautier Paulin: anche il pilota Yamaha è andato a podio in Trentino la scorsa stagione con due solidi terzi posti e solo la settimana scorsa lo abbiamo visto vincere a Lommel. Infine non bisogna dimenticare Jeremy Seewer, che sta spingendo per raggiungere Cairoli in classifica. Il siciliano lo precede di soli 10 punti: 509 contro 499.

Il programma
L'appuntamento di questo fine settimana vede in programma gara 1 domenica alle 12.15 in diretta Rai Sport e gara 2 alle 15.10 in diretta su Rai Sport.
La MXGP tornerà in pista anche mercoledì 4 per il gp di Pietramurata, a cui seguirà l'8 novembre quello denominato MXGP Garda Trentino.

 



NOTIZIE SPORT CORRELATE
  • Off-Road
    17 Ottobre 2021
    Mondiale motocross 2021 - A Intu Xanadù oggi va in scena il tredicesimo appuntamento del modiale cross. Herlings è, ome sempre, il pilota da battere, Febvre e Gajser cercherano di strappargli la tabella rossa di leader del campionato ma non sarà impresa facile. Seguite la gara in diretta con la nostra cronaca!
  • Off-Road
    17 Ottobre 2021
    Mondiale motocross - In Spagna a Intu Xanadù si sta correndo il tredicesimo round del mondiale cross, i più veloci nelle qualifiche sono Herlings in MXGP e Geerts in MX2. I protagonisti sono invariati, è tutto pronto per le gare di oggi. Il nostro Cairoli è undicesimo nelle cronometrate
  • Off-Road
    16 Ottobre 2021
    Avvincente e storico epilogo nel mondiale speedway, Artem Laguta ha conquistato il titolo iridato battendo il favorito Bartosz Zmarzlik. Il russo ha iscritto per la prima volta il suo nome e quello della Russia nell’albo d’oro dello speedway individuale.