SPORT

MXGP 2019, Germania: Gajser vince ancora. Classifica e calendario

Mondiale motocross 2019 - Gajser non si lascia scappare l’occasione di un GP senza Cairoli e Herlings e, vincendo entrambe le manche, stringe sempre più saldamente a sé la tabella rossa. Anche Prado è irraggiungibile in MX2 e chiude il GP a punteggio pieno con una doppia vittoria che lo conferma ancora di più leader della categoria

MXGP 2019, Germania: Gajser vince ancora. Classifica e calendario
Gajser e Prado alla conquista della Germania.
È Tim Gajser a condurre gara1 dall’inizio alla fine. Nonostante una brutta caduta e il successivo scontro con Seewer, nel momento in cui stava ripartendo, ha proseguito la sua marcia imperterrito, segnando anche un giro più veloce in 1:49:708, fino a che ha visto sventolare davanti a sé la bandiera a scacchi.
Alle sue spalle c’è Jeremy Seewer, tallonato costantemente da Lieber e, verso la metà gara, è proprio il campione di casa ad avere la meglio, ma la sua seconda posizione purtroppo dura solo un paio di giri poichéè, una brutta caduta lo costringe al ritiro.  È di nuovo lo svizzero ad inseguire Gajser, ma, quando sembra ormai cosa fatta, all’ultima curva, una piccola sbavatura gli fa spegnere la moto e viene superato prontamente da Tonus.
A sigillo della top five troviamo quindi Febvre e Paulin.
Per quanto riguarda gli unici italiani rimasti in gara: Ivo Monticelli termina in quattordicesima posizione e Samuele Bernardini è invece costretto al ritiro.
Anche in gara2 è Gajser ad agguantare l’holeshot e a conquistare la prima posizione sin dalla partenza. Alle sue spalle Jonass tenta inizialmente di agganciarlo e sorpassarlo, ma con scarsi risultati, i due terminano la manche con circa 6 secondi di distacco.  A chiusura della top 5 troviamo Tonus terzo e Paulin quarto, dopo aver superato Max Anstie all’ultimo giro.
Sfortuna per Ivo Monticelli che, dopo aver battagliato a ridosso della top 5 per circa metà gara, è caduto scendendo al decimo posto.
Sale quindi sul gradino più basso del podio Gautier Paulin, secondo Arnaud Tonus e su quello più alto Tim Gajser che aumenta il suo vantaggo e stringe ancora più a sé la tabella rossa del leader di classifica.

In gara1 di MX2, i due alfieri della casa austriaca, lo spagnolo Jorge Prado e il giovanissimo Tom Vialle, sembrano due extraterrestri: partenza perfetta per entrambi, conducono al comando distaccati dagli avversari con un largo margine e si danno battaglia a suon di giri velocissimi.
Alle loro spalle, il pilota di casa Henry Jacoby, non può nulla. A chiusura della top 5 troviamo Thomas Kjer Olsen e Vaessen.
Prado, domina anche in gara2 e conquista cosi il gradino più alto del podio. Alle sue spalle, il compagno di casacca Tom Vialle conduce, una prima metà di gara in seconda posizione poi viene superato da Boisrame. Il francese (3° in gara2) conclude quindi il GP sul secondo gradino del podio e sul gradino più basso troviamo Boisrame.
Prossimo appuntamento il 6 luglio dall’indonesia
Clicca qui per il calendario completo e qui per la classifica aggiornata.
NOTIZIE SPORT CORRELATE
  • Off-Road
    16 Luglio 2019
    L’Italia prenderà parte alla finale europea di Speedway in Russi, la nostra nazionale ha centrato una qualificazione riacciuffandola per i capelli dopo che la sfortuna ci aveva messo lo zampino
  • Off-Road
    14 Luglio 2019
    Mondiale motocross 2019 – A Semarang doppia vittoria per entrambi i leader di campionato, Tim Gajser e Jorge Prado, il caldo torrido non li ha ostacolati e hanno messo a segno un GP perfetto, involandosi così verso la conquista del titolo
  • Off-Road
    13 Luglio 2019
    Mondiale motocross – È Febvre ad aggiudicarsi la manche di qualifica di questa dodicesima tappa della stagione 2019, dopo una leggera sbavatura da parte di un sorprendente Glenn Coldenhoff. Terzo posto per il leader del mondiale Tim Gajser. In MX2 la vittoria è sempre dello spagnolo Jorge Prado.