SPORT

Max Biaggi al Mugello per eliminare il chattering

Max Biaggi scenderà in pista al Mugello domani per risolvere i problemi di chattering che hanno limitato l eprestazioni della sua Aprilia per tutto il weekend di Brno

Max Biaggi al Mugello per eliminare il chattering

Al Mugello per sconfiggere il chattering

La gara di Brno è stata un calvario per Max Biaggi rallentato da problemi di chattering che lo hanno tenuto lontano dal podio sulla sua pista preferita. La doppietta ottenuta da Melandri ha ridotto il distacco in campionato a soli 21 punti e Max ha bisogno di ritrovare presto la confidenza con la sua RSV4. Per questo la squadra Aprilia scenderà in pista al Mugello domani per una sessione di test privati, per cercare di risolvereil chattering "Ci sarà bisogno di capire il problema e di reagire al più presto, visto che si è perso il vantaggio in classifica” ha commentato Biaggi, a quanto pare il fenomeno del saltellamento è comparso in maniera inaspettata e i tecnici non sono riusciti a capire come risolverlo. Scopreremo la prossima settimana a Silverstone se ci sono riusciti.

 



NOTIZIE SPORT CORRELATE
  • MotoGP
    07 Gennaio 2021
    MotoGP news – Sam Lowes finora ha passato una sola stagione nella top class. Era il 2017 e ha vestito i colori di Aprilia, ma quell'esperienza gli ha lasciato brutti ricordi e tutt'ora ne parla con molta amarezza. L'inglese ha detto la sua sulla Casa di Noale senza peli sulla lingua e commentando anche quanto successo con Scott Redding, che lo sostituì l'anno successivo
  • MotoGP
    21 Dicembre 2020
    MotoGP news – La stagione appena conclusa non è andata come sperava Aprilia, che il più delle volte ha faticato. Il direttore tecnico Romano Albesiano ha raccontato i programmi per il futuro, il “no” ricevuto dai piloti di Moto2 e il “non matrimonio” con Dovizioso 
  • MotoGP
    17 Dicembre 2020
    MotoGP news – Il campionato appena concluso non ha soddisfatto per niente le aspettative di Aleix Espargaro. Lo spagnolo ha sottolineato che il 2021 sarà per lui un anno cruciale e ha anche "confessato" di aver pensato seriamente al ritiro