SPORT

Lutto alla Sei Giorni Enduro: Mattioli stroncato da un infarto

Pierluigi Mattioli, 57 anni, in gara nel FIM Enduro Vintage Trophy è stato stroncato da un infarto durante la quarta delle sei giornate di gara. Nonnostante sia stato soccorso velocemente, per lui non c'è stato nulla da fare

Lutto alla Sei Giorni Enduro: Mattioli stroncato da un infarto
Tragedia alla Sei Giorni
Pierluigi Mattioli, 57 anni, nato a Gorizia e tesserato con il moto club Manzano, è morto lo scorso venerdì, mentre stava prendendo parte alla Sei Giorni Enduro che si sta svolgendo a Portimao, nella regione dell’Algarve, in Portogallo. Mattioli era in gara nel FIM Enduro Vintage Trophy, competizione d’epoca inserita all’interno della FIM ISDE, ed era in sella ad una Husqvarna 250 del 1983.
Il decesso è avvenuto durante la quarta delle sei giornate di gara: Mattioli stava effettuando la prima frazione del Trofeo Vintage, dedicato alla classe Veterans, quando è stato improvvisamente colto da un malore. Il personale medico della gara lo ha soccorso tempestivamente e, constatata la gravità della situazione, ha deciso di fare immediatamente trasportare il pilota friulano all’ospedale di Portimao in elicottero. All’arrivo però i medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso di Mattioli, stroncato da un infarto.
In segno di lutto, sabato mattina i piloti della Maglia Azzurra, cioè la squadra schierata dalla Federazione Italiana, hanno preso il via con il lutto al braccio. La Federazione Motociclistica Italiana ha espresso le più sentite condoglianze alla famiglia di Mattioli; vicinanza è stata espressa anche dalla Federazione Internazionale e da quella Portoghese.


Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
NEWS DI SPORT PIÙ LETTE