SPORT

Federazione Motociclistica Italiana, la festa per i 110 anni con Rossi e Cairoli

Un traguardo importante taglia quest’anno la FMI, che festeggia 110 anni, e vuole festeggiare a dovere. Sabato 11 dicembre presso il Palazzo dei Congressi di Riccione ci sarà l’evento celebrativo a cui parteciperanno campioni del motociclismo tra il 2012 e 2021

Federazione Motociclistica Italiana, la festa per i 110 anni con Rossi e Cairoli
11 dicembre
Il 2021 è un anno speciale per la Federazione Motociclistica Italiana che festeggia i 110 anni di storia e per una cifra tonda così importante è stato deciso di organizzare un evento celebrativo che si terrà sabato 11 dicembre presso il Palazzo dei Congressi di Riccione. Quello che sta volgendo al termine è stato un anno in cui la FMI ha assistito ai successi della Maglia Azzurra nell’off-road con la Six Days Enduro e il Motocross delle Nazioni, ma anche al ritiro di due importanti bandiere del motociclismo, Valentino Rossi nella velocità e Tony Cairoli nel motocross, che saranno presenti.

Una grande festa
Sabato 11 dicembre sarà l’occasione per festeggiare i grandi traguardi raggiunti e a questa giornata speciale saranno presenti anche alcuni campioni del motociclismo del periodo 2012-2021, ovvero oltre 50 piloti che meglio si sono contraddistinti negli ultimi 10 anni, portando l’Italia in alto, sia a livello individuale che nelle competizioni a squadre. L’evento è stato voluto dal Presidente Fmi Giovanni Copioli, e saranno presenti tanti esponenti delle Istituzioni tra i quali Silvia Salis (Vice Presidente Vicario Coni), Erika Stefani (Ministro per le disabilità), Paolo Magri (Presidente Confindustria Ancma) e Renata Tosi (Sindaco di Riccione). Copioli ha dichiarato: “L’evento celebrativo dei 110 anni Fmi si sta avvicinando e giorno dopo giorno vediamo concretizzarsi l’idea con cui siamo partiti: renderlo una grande festa del motociclismo italiano. È prevista la presenza dei più grandi piloti del nostro sport, di giovani emergenti e di tanti rappresentanti delle Istituzioni. Sono particolarmente felice di poter condividere questi momenti con i nostri Moto Club, che sono la nostra linfa vitale e l’espressione della nostra passione. Basti pensare che tutti i piloti che verranno premiati per poter correre devono essere tesserati con un sodalizio Fmi”.

 



NOTIZIE SPORT CORRELATE