SPORT

CIV Imola 2021, i risultati di tutte le gare

Dalla vittoria di zanetti ,che interrompe l'egemonia di Pirro nella classe SBK, fino alla vittoria di Lanzi nella classe National Trophy 1000, ecco come sono andate tutte le gare del weekend del CIV a Imola

CIV Imola 2021, i risultati di tutte le gare
Categoria SBK
Gara1:
La prima categoria a prender parte al terzo round del civ è la categoria sbk che vede partire in pole position Michele Pirro, seguito da Zanetti ed il giovane Gabriele Ruiu.
E’ subito lotta fin dalle prime battute di gara, Ruiu Zanetti e Vitali continuano ad animare la gara con continui sorpassi al limite, permettendo cosi a Pirro di prendere distacco e di vincere questa gara 1 seguito da Zanetti e Vitali.
Gara2:
La griglia di gara 2 vede ancora in pole Michele Pirro a bordo della sua panigale del team barni, seguito da zanetti e ruiu, assenti in griglia Andreozzi a causa di un incidente nel warm up e Bernardi  a causa della lussazione della spalla subita in gara1.
Anche gara2 ricca di sorpassi e staccate al limite, al sesto giro brutto errore per ruiu che cade coinvolgendo anche lo sfortunato Vitali.
Ad un giro dalla fine i piloti alzano la mano per le condizioni di pioggia lungo il tracciato e la gara si ferma un giro prima sotto regime di bandiera rossa, a  vincere la gara è Zanetti del team broncos seguito da pirro e gabellini.

Categoria SS600
Gara1:

Griglia piena per la categoria supersport600 che vede in pole position Caricasulo seguito da Mercandelli e Roccoli.
Gara ricca di colpi di scena che vede l’eliminazione di roccoli con la scivolata in variante bassa, lasciando strada libera agli avversari che lotteranno fino alla fine, a spuntarla su tutti è Mercandelli seguito da Stirpe e Bussolotti.
Gara2:
Complicata la situazione in gara 2, la situazione meteo è stata incerta fino all’accensione del semaforo, tra pioggia e asciutto i team erano incerti sulle gomme da montare, alla fine la direzione dichiara gara asciutta e si riserva la possibilità di interrompere la gara nel caso iniziasse a piovere di nuovo.
Le condizioni incerte caratterizzano una battaglia tra i primi 8 piloti dove si vedono continui sorpassi e a spuntarla sul finale è proprio marco bussolotti del seven team ctbk a bordo della sua yamaha, seguito da manfredi e stirpe.

Categoria moto3
Gara1:
Nella moto3 vediamo i giovani piloti battagliare come piloti della motogp, in pole troviamo bertelle seguito dai 2 piloti del team vr46 Surra e Bartolini, autori di una battaglia al limite.
Putroppo sul finale di gara, all’ingresso della variante bassa, vediamo bartolini commettere un errore che lo fa cadere e coinvolgere anche lo sfortunato bertelle, ad approfittare di questo errore è proprio Surra che va a vincere gara 1 seguito da Millan e Bartalesi.
Gara2:
Dopo l’errore di gara 1, Bartolini parte dall’ultima casella in griglia, e subito dopo lo spegnimento del semaforo si trova a battagliare per le prime posizioni insieme al suo cmpagno di team ed all’avversario bertelle.
All’arrivo sarà proprio Bertelle a vincere seguito da Surra e Millan, week end sfortunato per Bartolini che si ritira in seguito ad un guasto tecnico.

Categoria Premoto3
Gara1:

La categoria premoto3 vede come protagonisti dei giovanissimi piloti che lottano come piloti di fama mondiale.
In pole position troviamo il giovanissimo Riccardo Trolese del M&M technical team, seguito dal suo compagno di team Salvans Juarez e liguori.
Dopo una lunga gara al cardiopalma vediamo Liguori vincere su Venturini  e Salvans, solo quinto trolese.
Gara2:
Una gara 2 sfortunata per la categoria dei piccolissimi, che li vede protagonisti di 2 partenze, causate da una bandiera rossa dopo qualche giro di gara.
Prima della bandiera rossa è stata battaglia aperta tra Trolese e Zanni per la prima posizione.
Dopo la ripartenza, la situazione in gara è tiratissima, i piloti vogliono vincere tutti ed i primi piloti si danno battaglia al limite.
A spuntarla su tutti è Massimo Piccolo seguito da Tiezzi ed il giovane Trolese.

Categoria National Trophy 600
Griglia di partenza che vede scattare dalla pole Ciprietti seguito da Pontone e Spinelli, nelle prime curve Pontone commette un errore e si trova attardato, una lotta continua vede come protagonisti Ciprietti, Saltarelli e Finello che si scambiano le posizioni di continuo fino all’arrivo che vede Ciprietti vincere seguito da Saltarelli e Finello.



Categoria National Trophy 1000
Gara1:
I primi 3 in griglia hanno fatto la differnza in qualifica e si trovano in 2 decimi di secondo, a psuntarla su tutti è stato Gabriele Ruiu, autore della pole, seguito da Luca Salvadori del team Barni e Tamburini.
Nelle prima battute di gara vediamo avanzare Lorenzo Lanzi del team grandi, che da del filo da torcere a Salvadori, battagli a tre tra tamburini, salvadori e lanzi, un doppiaggio ostacola Salvadori e ne approfitta Tamburini, battaglia aperta tra tamburini e salvadori che si toccano e perdono terrneo e ne approfitta Lanzi che va a vincere proprio davanti a Tamburini e Salvadori.
Gara2:
Salvadori riesce a partire bene e nella prima parte di gara è riuscito a prendere il comando della gara, nella seconda parte di gara invece perde terreno a causa di un problema fisico, si fanno avanti Ruiu, tamburini e lanzi.
Negli ultimi 2 giri si trovano in 5 a battersi per la prima posizione, Lanzi con un sorpasso da chirurgo supera Salvadori alla rivazza e tiene il comando fino alla fine.
Vittoria meritata per il pilota del team grandi, Lorenzo Lanzi, seguito da Salvadori, Tamburini e Ruiu con un arrivo in volata.

 



NOTIZIE SPORT CORRELATE
  • Pista
    04 Agosto 2021
    Lo scorso fine settimana  è andato in scena l’appuntamento del CIV sul tracciato di Misano, ecco categoria per categoria come è andata
  • Sport
    14 Luglio 2021
    L’Aprilia RSV4 continua a vincere nel mondo delle derivate di serie e nello scorso fine settimana la creatura veneta ha tagliato per prima il traguardo nella classe Superstock all'interno del BSB, il campionato britannico Superbike, grazie a Fraser Rogers 
  • Pista
    18 Maggio 2021
    Lo scorso week end è andato in scena il secondo round del Campionato Italiano Velocità che ha regalato il consueto spettacolo in pista. Ecco cosa è successo nelle principali categorie