SPORT

CIV 2022 - Il secondo round a Vallelunga

Le condizioni meteo incerte rendono le gare del sabato spettacolari e ricche di colpi di scena, il circuito di Vallelunga è stato teatro di un'altra avvincente tappa del Campionato Italiano Velocità

CIV 2022 - Il secondo round a Vallelunga
SBK

Gara1
Dopo una qualifica bagnata, scatta dalla pole position il campione in carica (nonché collaudatore ufficiale Ducati MotoGP) Michele Pirro che fin dal via riesce a prendere un po’ di margine, alle sue spalle è la lotta a 4 tra Krummenacher, Delbianco, Mantovani e Canepa che però ostacolandosi fanno il gioco di Pirro che prende il volo e va a vincere seguito sul podio da Niccolò Canepa e Alessandro Delbianco.


Gara2
Dopo qualche giro in lotta con Delbianco, Michele Pirro allunga e riesce a prendere quel distacco che lo mette al sicuro sul podio, un brutto incidente tra Ferroni e Krummenacher esclude quest’ultimo dalla lotta per il podio, mentre lo sfortunato Mantovani è stato costretto al ritiro prima della partenza per un problema tecnico.
Sul podio troviamo Michele Pirro seguito da Delbianco e Canepa che riesce a superare Vitali all’ultimo.


MOTO 3

Gara1
Le condizioni meteo incerte, con asfalto umido, ha reso difficile questa gara dei giovani piloti della Moto3.
Fin dal via troviamo un terzetto formato da Tiezzi, Carraro e Miceli che si danno battaglia con continui sorpassi e staccate al limite fino alla bandiera a scacchi che vede Carraro scamparla sugli avversari. Al secondo posto troviamo Miceli, seguito da Tiezzi a chiudere il podio.

Gara2
Gara 2 si svolge sotto il sole ed il caldo, ma non mancano i colpi di scena.
Fino all’ultimo giro è stata battaglia aperta tra Carraro, Tiezzi e Miceli, ma quest’ultimo, a poche curve dall’arrivo, scivola lasciando strada libera a 2 avversari.
Carraro chiude con una bella doppietta questo week end di gara, seguito sul podio da Tiezzi e Lolli.
Miceli, dopo la scivolata, si rialza e riesce a chiudere nono portando a casa punti per il mondiale.


600 CIV

Gara1
Anche nella categoria SS600 le condizioni meteo non aiutano i piloti a stare tranquilli.
La doppia categoria nella 600 vede una griglia piena ma con 2 classifiche separate, per la categoria SSNG (Super Sport Next Generation) è battaglia aperta tra il giovanissimo pilota del Team Renzi Corse , Matteo Patacca, ed il veterano Massimo Roccoli, che se la giocano fino alla bandiera a scacchi. Questo il podio: primo proprio Roccoli seguito da Matteo Patacca, a terzo Luca Ottaviani.
Per la categoria 600 civ invece Marco Bussolotti allunga sugli avversari e va a vincere seguito da Zannoni ed Emanuele Pusceddu.


Gara2
Massimo Roccoli in Gara 2 ha come avversario principale Luca Ottaviani che gli dà parecchio filo da torcere. È battaglia aperta anche tra Patacca, Ciprietti, Jespersen e Valtulini che però con i loro continui sorpassi fanno il giorno dei primi 2 lasciandoli scappare.
L’ordine d’arrivo viene però condizionato da alcune penalità, Patacca che aveva chiuso quarto dopo un’ottima gara si vede portare via la posizione, passando al settimo posto.
Sul podio SSNG troviamo Roccoli, Ottaviani e Mercandelli; mentre per la categoria SS600 sul podio troviamo Marco Bussolotti autore della doppietta, seguito da Zannoni e Pusceddu.


PREMOTO3

Gara1
Pioggia e asciutto sono le condizioni che caratterizzano la gara dei giovanissimi piloti della categoria Premoto3, ma nonostante ciò i giovanissimi si comportano come piloti del mondiale e non mollano il gas neanche un po’.
Dopo lunghe battaglie e continui sorpassi a spuntarla su tutti è il giovanissimo Leonardo Zanni, seguito dal suo compagno di squadra Giulio Pugliese mentre sul terzo gradino del podio troviamo Demis Mihaila.

Gara2
Gara 2 della Premoto3 vede i 3 protagonisti di gara 1 darsi battaglia fino alla bandiera a scacchi con continui sorpassi e staccate al limite e ingressi curve al cardiopalma, i tre piloti Zanni, Pugliese e Mihaila allungano sugli avversari e prendono un gran distacco e dopo un ultimo giro emozionante prevale Giulio Pugliese, seguito da Mihaila e Zanni.


SS300

Gara1
Griglia di partenza piena per la categoria delle 300 derivate di serie, motori piccoli, non tanto potenti ma i piloti sono bravissimi a sfruttare le moto al limite, rendendo le gare davvero entusiasmanti.
Dopo aver dato spettacolo vince il pilota del team Prodina racing, Emanuele Vocino seguito da Carnevali e Marino.

Gara2
Dopo l’errore in gara 1, Matteo Vannucci si è ripreso la prima posizione in solitaria con una gara perfetta priva di sbavature, alle sue spalle invece è bagarre tra sei piloti ma ad avere la meglio e chiudere sul secondo gradino del podio è Carnevali seguito dallo spagnolo Nunez Roldan.


NATIONAL 1000

Gara1
Per questo round sul circuito di Vallelunga, il National Trophy 1000, vede doppia manche a differenza delle altre tappe con gara singola.
Al via, in prima fila, troviamo un fortissimo Giannini, autore della pole position seguito da Luca Salvadori del team Broncos, a chiudere la prima fila è un ritrovato Ricky Russo con Bmw.
Bella battaglia a 4 tra Russo, Giannini, Salvadori e Saltarelli, Simone Saltarelli vince, seguito dal giovanissimo Gabriele Giannini, chiude il podio Ricky Russo.


Gara2
Dopo un’ottima partenza, Luca Salvadori si trova al comando della gara seguito da Russo e Saltarelli ma poi una bandiera rossa interrompe la gara al primo giro.
Procedura di ripartenza quick start, vede un’altra ottima partenza di Salvadori ma è subito colpo di scena con la pioggia che scende e Luca che scivola ed è bandiera rossa per la troppa pioggia.
La terza partenza è dichiarata bagnata con i team che non sanno che gomma montare per via del meteo ballerino.
Alla fine Gamarino vince davanti a Russo e Saltarelli, quarto Giannini.


NATIONAL 600
Come a Misano vediamo una bellissima battaglia a 3 tra il giovane Nicolò Castellini e i 2 piloti del team Black Flag Motorsport Farinelli e Marcheluzzo.
Castellini è al comando della gara durante i primi giri, poi verso metà gara l’esperienza di Farinelli lo porta al comando, andando poi a vincere seguito dal suo compagno di squadra Marcheluzzo e Castellini. Ai piedi del podio troviamo un ottimo Andrea Tucci.


WOMEN’S EUROPEAN CUP
Altra tappa del campionato europeo per le ragazze alla guida delle loro 300cc derivate di serie.
Per loro gara sotto il sole di Vallelunga ricca di sorpassi al limite. Per la vittoria è battaglia a 3 tra l’italiana Roberta Ponziani e le 2 Spagnole Neila Santos e la Sanchez.
Una buona parte della gara Ponziani riesce a tenere il comando ma a 4 giri dal termine le spagnole riescono a passare e stanno davanti fino al termine.
Sul podio troviamo Sara Sanchez, Naila Santos e l’italiana Roberta Ponziani.


 

 



NOTIZIE SPORT CORRELATE
  • Pista
    04 Agosto 2021
    Lo scorso fine settimana  è andato in scena l’appuntamento del CIV sul tracciato di Misano, ecco categoria per categoria come è andata
  • Sport
    14 Luglio 2021
    L’Aprilia RSV4 continua a vincere nel mondo delle derivate di serie e nello scorso fine settimana la creatura veneta ha tagliato per prima il traguardo nella classe Superstock all'interno del BSB, il campionato britannico Superbike, grazie a Fraser Rogers 
  • Pista
    05 Luglio 2021
    Dalla vittoria di zanetti ,che interrompe l'egemonia di Pirro nella classe SBK, fino alla vittoria di Lanzi nella classe National Trophy 1000, ecco come sono andate tutte le gare del weekend del CIV a Imola