NOVITA' MOTOCICLISMO

Zontes lancia la famiglia delle 350 cm³

Zontes sale di un altro gradino e aumenta la cilindrata: alla famiglia delle 310 cm³ si è aggiunta quella delle 350 cm³, protagonista di un significativo miglioramento della potenza che passa da 26 kW a 29 kW, sempre a 9500 giri/minuto, e della coppia, salita da 30 a 32,8 Nm a 7500 giri/minuto. Il motore è il medesimo per tutti i modelli e di base è rimasto lo stesso, un moderno monocilindrico raffreddato a liquido con distribuzione doppio albero a camme in testa a quattro valvole; l’alesaggio però è stato portato da 80 a 84,5 mm mantenendo inalterata la corsa di 62 mm.

Zontes lancia la famiglia delle 350 cm³
Cosa cambia
Numerose altre cose sono cambiate, le stesse per tutta la famiglia che è costruita sulla base della medesima piattaforma. Sono stati adottati dischi freno più grandi, l’anteriore da 320 mm di diametro con pinza a quattro pistoncini e il posteriore di 265 mm Ø, sempre con l’ABS a doppio canale; sono diverse le tarature della forcella con steli da 43 mm di diametro e dell’ammortizzatore posteriore centrale ad azoto, ed è nuovo il disegno del filtro dell’aria.
La gamma delle 350 cm³ ha molte sfaccettature. Per chi ama le adventure la proposta è doppia, costituita dalle 350 T1 e 350 T2: per entrambe aspetto muscoloso e un evocativo paracolpi ai lati del serbatoio, manubrio largo e un parabrezza elettrico che è stato allargato e rialzato. La prima però ha una impostazione più stradale che le viene dalle ruote in lega ed entrambe di 17”, la seconda ha un’anima più fuoristradistica e per questo è dotata di ruote a raggi, di 19” l’anteriore e 17” la posteriore.
I prezzi sono 5290 euro per la T1 e 5390 euro per la T2, che in versione 310 cm³ costano rispettivamente 4990 e 5190 euro.
La R1 invece è una naked dall’aspetto grintoso che si distingue per la maneggevolezza e la facilità di guida; anche in questo caso c’è una doppia interpretazione perché la versione carenata si chiama X1 e ha le medesime caratteristiche ma ovviamente offre una maggiore protezione, e come le adventure ha un nuovo parabrezza allargato e rialzato. Costano rispettivamente 4990 euro e 5190 euro contro 4690 e 4990 delle 310 cm³.
È passata a 350 cm³ anche la V1, cruiser dall’aspetto rilassato proposta a 5490 euro, mentre per la V di 310 cm³ ce ne vogliono 5390. Infine alla famiglia si è aggiunta la GK, una novità assoluta realizzata sulla stessa piattaforma ma con un aspetto classico, il costruttore la definisce una “naked scrambler”. Viene commercializzata a 4990 euro, ma è disponibile anche la versione di 125 cm³ con un monocilindrico monoalbero a quattro tempi raffreddato a liquido che eroga 10,8 kW a 9000 giri/minuto, e costa 3690 euro.
L’ultima novità è lo scooter ZT310-M, atteso già da un po’. Ruote di 14” e un motore monocilindrico DOHC di 309 cm³ con 24,5 kW di potenza per un veicolo destinato al diporto a lungo raggio. Il prezzo non è stato dichiarato.
L’azienda Zontes è in Cina, a Guang Dong Tayo, e lo stabilimento copre un’area di 400.000 m². È proprietaria di 413 brevetti, è stata premiata tre volte con il Technology Innovation Award e in Italia, Germania e Austria è importata da Distribike, società al 100% italiana.

 



NOTIZIE CORRELATE
Filtra tutti i contenuti per marca
Eicma 2023
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
IN EDICOLA
Sul numero di alVolante in edicola
Speciale consumi di 62 auto
Green Planet