NOVITA' MOTOCICLISMO

Zontes, in arrivo lo scooter ZT310T-M?

Zontes sta preparando uno scooter di piccola e media cilindratache punta su un'estetica sportiva, una dotazione di serie da top di gamma e prestazioni interessanti. Quando arriverà non si sa ancora, ma a guardare la qualità delle finiture di certo il progetto è a buon punto

Zontes, in arrivo lo scooter ZT310T-M?
Tutto nuovo
Zontes ha in listino prodotti non solo interessanti dal punto di vista economico (i prezzi sono decisamente allettanti per chi vuole iniziare o ritornare sulle due ruote) ma anche intriganti per quanto riguarda le scelte stilistiche e tecnologiche. Basta vedere la ZT310T, una crossover piccola solo nella cilindrata ma grande nella dotazione di serie e nella qualità di guida offerta. Il design si rifà qua e là alle migliori moto europee e il risultato finale è equilibrato e piacevole.
Ora Zontes sembra voler entrare nel segmento degli scooter con il nuovo ZT310T-M, un mezzo di cui è trapelata solo una foto in rete e che propone un concetto stilistico d’impatto e molto vicino ai nostri gusti, con un frontale dalle linee tese ispirato alle moto sportive di ultima generazione.
Insieme alle forme ricercate, si nota come la tecnologia led la faccia da padrone per quanto riguarda i gruppi ottici e gli indicatori di direzione. Non ci stupirebbe se, come sulle moto, oltre all'ABS anche lo Zontes ZT310T-M avesse incluso nella dotazione di serie una strumentazione completamente digitale più alcuni componenti elettronci come sistema di avviamento keyless (senza chiave) e l'apertura della sella e il parabrezza regolabile in altezza (a giudicare dalla foto pare esserci) elettrici.
Per quanto riguarda la meccanica, sotto le plastiche ci dovrebbe essere un monocilindrico da 310 cm3 da 33 CV (24,5 kW) a 7.500 giri e 32 Nm a 5.500, sulla carta nettamente superiore alla concorrenza più accreditata. La sella è alta da terra 76,5 cm mentre il peso dichiarato è di 168 kg.
A giudicare dalla foto lo scooter sembra essere già in configurazione definitiva per cui non è difficile ipotizzare un suo possibile arrivo a stretto non troppo lunghi. 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    17 Settembre 2020
    Dopo 18 anni in terra bavarese, per il 2021 i BMW Motorrad Days si trasferiranno a Berlino. Un cambiamento che avvicina la casa tedesca al centro dell'Europa e alla sua storica fabbrica
  • Spy
    16 Settembre 2020
    In Aprilia la gamma moto si sta allargando verso il basso. Dopo la RS 660, nei prossimi mesi dovremmo vedere la Tuono 660, mentre dall’India arriva l’indiscrezione di una possibile Tuono 400
  • Spy
    16 Settembre 2020
    Ormai è quasi certo che per il prossimo anno ci possiamo aspettare una Ducati Monster completamente rivoluzionata. Sparirà il classico telaio a traliccio in tubi d'acciaio per far posto a un monoscocca in alluminio. Tutto da decifrare invece il "rebus" motori: 821, 937 o 955?