NOVITA' MOTOCICLISMO

Zig Zag, a Milano con 350 Super Soco CUX elettrici

Il servizio di scooter sharing giallo-nero si arricchisce di 350 scooter elettrici per circolare a Milano a emissioni zero. I modelli sono i CUX con motore Bosch da 1,3 kW e accumulatori da 2 kWh in grado di assicurare un’autonomia fino a 70 km. Il nolo avviene tramite app per smartphone e costa 0,26 euro/minuto, ma sono attese tariffe agevolate per ridurre la spesa

Zig Zag, a Milano con 350 Super Soco CUX elettrici
Presto a Torino e in un’altra città
Sono 350 gli scooter elettrici in arrivo a Milano per rafforzare la flotta del servizio di scooter sharing di Zig Zag. Accanto ai 100 Tricity già disponibili in strada si aggiungeranno nelle prossime settimane i CUX, modelli con motore Bosch da 1.300 W e batterie al litio removibili da 1.984 Wh che garantiscono un’autonomia a emissioni zero fino a 70 km. Modelli maneggevoli, leggeri, adatti al pubblico femminile e riconoscibili dalla classica livrea giallo e nera che potranno essere usati per muoversi veloci e rispettosi dell’ambiente per le vie del capoluogo lombardo, magari in combinazione con il trasporto pubblico. La procedura per il nolo ricalca quella già collaudata per lo scooter a tre ruote e prevede la registrazione gratuita al sito dell’operatore o tramite l’apposita app con la quale si può trovare e prenotare il mezzo più vicino. Una volta raggiunto basta inserire il PIN che sblocca il bauletto per recuperare due caschi e il sottocasco igienico e monouso. La buona notizia è che la condivisione dei modelli elettrici è più conveniente rispetto a quelli a benzina: 0,26 euro/minuto per il CUX, contro i 0,29 euro necessari per i Tricity. Un prezzo destinato a ridursi con le offerte previste per il futuro e con le iniziative pensate per incentivare gli utenti a tenere comportamenti virtuosi e per premiare gli iscritti più fedeli con minuti di noleggio gratuiti o buoni in euro da consumare sui noli successivi. Nelle prossime settimane sono attese altre novità, come l’estensione dell’uso degli scooter fuori dall’area “zig zag” a partire dal 24 luglio. Altre sorprese dovrebbero arrivare dai recenti accordi stipulati con Trenitalia e con AS Roma, con quest’ultima che riguarda soprattutto gli utenti dell’altra città dove è attiva Zig Zag, Roma. Alle due località si dovrebbero aggiungere presto altre due città, di cui una è Torino. Ricordiamo che Zig Zag può essere utilizzata dai possessori di patente italiana A o B e dagli stranieri con un titolo di guida rilasciato da Austria, Belgio, Francia, Germania, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito, Russia, Spagna, Svizzera, USA.


NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    08 Novembre 2019
    Concepito da Kiska design è lo scooter elettrico con il quale il colosso cinese intende conquistare quote del mercato europeo delle due ruote a emissioni zero. Un modello con numerosi elementi innovativi, come il motore da 3 kW montato lateralmente, le sospensioni idrauliche adattive o il sistema frenante CBS. L’autonomia è di 100 km, la velocità di 80 km/h
  • Green Planet
    08 Novembre 2019
    L’avanzata del produttore cinese nel marcato europeo procede con l’arrivo di nuovi modelli progettati per gli utenti del Vecchio Continente, compresa una bici a pedalata assistita che rappresenta l’esordio nel settore del marchio. Entro metà 2020 saranno in commercio anche tre scooter con motori Bosch, batterie Panasonic e connessione Vodafone
  • Green Planet
    05 Novembre 2019

    Il costruttore vicentino inaugura la nuova gamma di scooter elettrici Dixy progettati per avere un’estetica più accattivante e protettiva e consentire maggiore comfort e sicurezza. Le versioni sono due, entrambe da 45 km/h, ma con la Plus che può ospitare il passeggero e con impianto frenante maggiorato. Esposta anche la rinnovata eS3 EVOlution