NOVITA' MOTOCICLISMO

Yamaha rinnova la partnership con la Polizia di Stato con 170 Tracer 9

Ormai da molti anni accanto alla Polizia di Stato per agevolare il lavoro dei suoi equipaggi, Yamaha rafforza il rapporto di collaborazione con l’ente dotando gli agenti di 170 Tracer 9 con allestimento specifico

Yamaha rinnova la partnership con la Polizia di Stato con 170 Tracer 9
Una collaborazione consolidata
D’ora in poi, gli agenti attivi sul territorio italiano nei diversi ambiti di operatività, saranno dotati anche di Yamaha Tracer 9. Sono 170, infatti, le moto in uso che la Casa giapponese ha fornito alla Polizia di Stato.
Una partnership, quella tra le due realtà, ormai consolidata e caratterizzata da un legame profondo grazie alla condivisione di valori e visione.
Con il programma Yamaha for Police, infatti, il brand dei tre diapason attua la propria vocazione di valido supporto al mondo delle Forze dell’ordine e alle Amministrazioni Locali grazie anche all’ampia gamma di prodotti destinati a qualsiasi situazione: urbana, extra urbana, off-road, snow o marine.
Dopo le FJR attribuite nel 2020, dunque, ora è la volta delle Tracer 9 che si distinguono per gli alti livelli di prestazione, la rapida accelerazione, la prontezza in sorpasso, il comfort di marcia e la versatilità.
Presentata in anteprima durante la scorsa edizione di EICMA, la flotta delle Tracer 9, oltre a essere realizzata con i loghi e e i colori della tradizionale livrea istituzionale della Polizia di Stato, prevede un allestimento specifico progettato in partnership con INTAV srl, composto da: faro lampeggiante a tecnologia LED montato su un palo telescopico a estensione manuale; coppia di lampeggianti frontali a tecnologia LED integrati al parabrezza di serie; kit sonoro costituito da una coppia di altoparlanti in neodimio con profilo ribassato, master e slave provvisti di modulo elettronico; sistema di gestione con pulsantiera stagna dotata di pulsanti retroilluminati e predisposizione radio veicolare per la connessione della flotta.
“Il reciproco rapporto di fiducia con la Polizia di Stato sta crescendo su basi solide, costituite dalle caratteristiche tecniche, dall’avanguardia nell’innovazione, dall’affidabilità dimostrata dai mezzi in uso” afferma Vito Caramia, Dealer Development & New Business Dept. Manager. La divisione Yamaha for Police sta acquisendo una serie di successi che confermano come il nostro brand traduca la propria mission di servizio per la mobilità sia a livello individuale sia nei confronti della collettività, a garanzia della sicurezza dei cittadini e, dunque, attraverso il sostegno e lo sviluppo di attività per l’Authority”.
La Polizia di Stato e Yamaha hanno anche realizzato un video con le nuove Tracer 9, disponibile su YouTube

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    04 Agosto 2022
    MotoGP news – Andrea Dovizioso correrà fino al Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, in programma domenica 4 settembre, e poi si ritirerà definitivamente dal Mondiale. L'annuncio da parte di Yamaha è arrivato alla vigilia del GP di Silverstone, con le parole del pilota e di Lin Jarvis
  • News
    29 Luglio 2022
    Il francese è in testa al campionato, con buone probabilità di vincerlo per la seconda volta: la M1 però vola solo nelle sue mani, in Giappone dovranno lavorare sodo per non rischiare di non ripetere gli errori di Honda con Marquez
  • Industria e finanza
    28 Luglio 2022
    Yamaha ha annunciato un ulteriore investimento nei sistemi di guida autonoma, questa volta focalizzato sul sistema operativo open source Autoware. Tecnologia che, in futuro, potrebbe essere applicata verosimilmente anche agli scooterini per uso urbano
Filtra tutti i contenuti per marca
Eicma 2021
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
IN EDICOLA
Sul numero di alVolante in edicola
Berlina o crossover?
Green Planet