NOVITA' MOTOCICLISMO

Yamaha MT-10: nei concessionari a partire da maggio 2016

La nuova maxi-naked di Iwata, derivata dalla supersportiva YZF-R1, è appena stata presentata a EICMA 2015, ma in realtà è praticamente pronta per la commercializzazione. Sarà disponibile con tre diverse colorazioni e arriverà dai concessionari Yamaha a maggio 2016. Ecco tutte le sue caratteristiche

Yamaha MT-10: nei concessionari a partire da maggio 2016
La nuova MT arriverà per la primavera!
La famiglia delle naked Yamaha MT Series si è allargata. Al Salone di Milano, la scorsa settimana, abbiamo potuto vedere dal vivo la piccola MT-03 (sorellina della carenata R3) e, soprattutto, una nuova maxi naked: la Yamaha MT-10. Pronta a sfidare le rivali della categoria (tra cui la nuova Monster 1200R e l’Aprilia Tuono V4 1100), la MT-10 è stata progettata partendo dalla sofisticata YZF-R1. Il motore, infatti, è il 4 cilindri crossplane, modificato per adattarsi al meglio all'uso stradale, ma rimasto sempre potentissimo: le voci più attendibili parlano di ben 160 CV all’albero (proprio come l’avversaria Ducati, tra l’altro). Anche l’elettronica è simile a quella della supersportiva R1: la MT-10 vanta infatti l’acceleratore elettronico YCC-T, tre mappature motore (la intermedia Standard, la più sportiva A e infine la B, adatta ai fondi con scarsa aderenza). Non manca il controllo di trazione di serie, ma disinseribile, settabile su tre livelli a seconda dei gusti e dell'esperienza del pilota. Completano la dotazione la frizione antisaltellamento e il cruise control (comodo in caso di utilizzo turistico), azionabile in 4a, 5a, e 6a marcia. È optional, invece, il cambio elettronico Quick Shift System, per cambiate più rapide e senza chiudere il gas. La nuova MT-10 si ispira alla R1 anche per quanto riguarda il telaio Deltabox, ma con geometrie differenti in modo da ottenere un comportamento meno estremo, la reattività, però, sembra garantita dal passo cortissimo: solo 1400 mm. Bellissimo il forcellone allungato in alluminio con capriata di rinforzo, anch’esso come quello della YZF-R1, mentre le sospensioni non sono elettroniche, ma comunque assai raffinate: Kayaba pluriregolabili sia all’anteriore che al posteriore. Potentissimo l’impianto frenante, con doppio disco anteriore da 320 mm con pinze radiali a 4 pistoncini e ABS di serie. La MT-10 sarà in vendita a partire dalla prossima primavera: l’arrivo nei concessionari Yamaha è in programma per maggio 2016.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    06 Marzo 2021
    MotoGP news – Sono iniziati i test a Losail, la giornata si è conclusa con l’Aprilia RS-GP di Aleix Espargaro davanti a tutti. Seguono poi la Honda di Stefan Bradl e la Suzuki di Joan Mir. Ducati ha ottenuto il quarto miglior tempo con Jack Miller, mentre Valentino Rossi ha chiuso quattordicesimo
  • News
    06 Marzo 2021
    Yamaha ha in queste ore annunciato la partnership con Moto Raid Experience aprendo al contempo le porte del mondo Adventouring alla nuova Ténéré 700. I piloti che parteciperanno all’Alps Tourist Trophy con la enduro di Iwata correranno infatti nella speciale classifica Ténéré Adventouring 
  • News
    05 Marzo 2021
    Il TMAX compie 20 anni e per festeggiarlo Yamaha ne ha annunciato una versione speciale prodotta in sole 560 unità. La base tecnica è quella del nuovo modello, a cui sia aggiungono la speciale carrozzeria  forgiata in carbonio e vari tocchi di stile

Yamaha MT-10

  • Prezzo€ 13.290
  • Peso210 Kg
  • Serbatoio17,0 l
  • Altezza sella83 cm
  • Lunghezza210 cm