NOVITA' MOTOCICLISMO

Yamaha MT-09 2024: una ventata di novità (VIDEO)

Siamo saliti in sella alla naked tre cilindri che, con la versione 2024, ha fatto moltissimi passi avanti: ve li raccontiamo con una videoprova approfondita, girata nello splendido scenario di Lanzarote (Canarie)

Yamaha MT-09 2024: una ventata di novità (VIDEO)

La MT-09 compie 10 anni e Yamaha ha colto l’occasione per fare compiere uno step in più a uno dei suoi modelli più apprezzati. Non è stata stravolta ma gli interventi sono stati numerosi sia a livello estetico, sia a livello tecnico. Naturalmente senza tradire l’ispirazione originale di Hyper-Naked, secondo la definizione coniata dalla stessa Casa di Iwata. Nel video qui sotto vi raccontiamo la nuova Yamaha, che abbiamo avuto l'opportunità di testare sulle incredibili strade di Lanzarote (Isole Canarie).

 

 

MT-09, tutte le novità

Rivediamo comunque tutte le novità della MT-09 2024. La carrozzeria rimane ridotta all’indispensabile ma c’è un nuovo doppio faro a LED con un modulo utente più piccolo e sottile, inserito in una cover di nuova progettazione, ed è stato rivisto il disegno del serbatoio che favorisce ulteriormente i movimenti alla guida. Per lo stesso motivo è stato leggermente modificato l’assetto del pilota: il manubrio, regolabile su due posizioni, è ora più basso mentre le pedane, anch’esse regolabili su due posizioni, sono più indietro di 30,6 mm e più alte di 9,5 mm. Ridisegnate anche quelle del passeggero, ed ora i due posti della sella sono separati, ad altezze diverse e sotto troviamo una presa USB di tipo C per la ricarica di apparecchiature elettroniche. Tra gli interventi da segnalare il pedale del freno di nuovo disegno e in alluminio forgiato, la punta del pedale del cambio più piatta e una nuova pompa freno anteriore radiale Brembo.
Qui sotto il video che girammo sullo stand Yamaha nella scorsa edizione di Eicma.

Cambia anche il cruscotto

Il nuovo schermo a colori TFT da 5” e la Communication Control Unit (CCU) consentono il collegamento allo smartphone con visualizzazione delle notifiche delle chiamate e dei messaggi, oltre ad effettuare chiamate, ascoltare musica e impiegare il navigatore, e questo ha portato all’adozione di nuovi blocchetti elettrici da cui è possibile comandare il sistema.

Cambiano le sospensioni

Interventi anche sulle sospensioni: la forcella resta la KYB con steli di 41 mm Ø completamente regolabile nel precarico, in compressione e smorzamento, ma è cambiata la taratura di base, ed è stato modificato il disegno della sospensione posteriore, controllata da un ammortizzatore regolabile pure di produzione KYB. Gli pneumatici di primo montaggio ora sono Bridgestone Battlax Hypersport 523 M.

Particolare curioso, Yamaha si è occupata anche del suono ed è intervenuta sull’airbox a due condotti di aspirazione: una griglia accentua i rumori ad alta frequenza, a beneficio delle sensazioni del conducente.

Tra le novità della MT-09 modello 2024 l’introduzione di tre modalità di guida pre-impostate (Sport, Street e Rain) più due Custom personalizzabili modificando il livello di intervento dei sistemi elettronici: mappatura Power (PWR), controllo di trazione (TCS) e controllo dell’impennata (Lift control). Tra i dispositivi di assistenza anche il controllo dello slittamento (SCSR) e quello della frenata della ruota anteriore (BC), ai quali ora si è aggiunta la nuova funzione BSR (Back Slip Regulator) che controlla la coppia frenante del motore. Tutto sotto la supervisione dell’IMU a sei assi adottata già nel 2021 sulla terza generazione di questo modello. Su questa versione 2024 è stato adottato pure il Quick shift bi-direzionale di terza generazione.

La nuova MT-09 sarà disponibile sia in versione standard che in quella depotenziata a 35 kW nelle colorazioni Midnight Cyan, Icon Blue e Tech Black, a partire da marzo 2024, al prezzo di listino di 10.899 f.c.

 

Cliccate qui per vedere tutte le novità di EICMA 2023.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Scooter
    21 Febbraio 2024

    Linee classicheggianti per un nuovo scooterino 125 piacevole, forte di una dotazione completa, ma soprattutto proposto a un prezzo molto, molto interessante. Ha debuttato da poco in Oriente, ma non è affatto da escludere che arrivi anche in Europa

  • News
    21 Febbraio 2024

    L’ultima novità della Casa dei Tre Diapason in questo settore è destinata ai fuoribordo. Non è il primo propulsore di questo genere ma è il primo prodotto interamente da Yamaha

  • Green Planet
    20 Febbraio 2024

    Pochi giorni fa, la Casa di Iwata ha presentato il suo primo motore a idrogeno destinato alle barche da diporto. Mare ed asfalto hanno poco in comune, è vero, ma la notizia è comunque importante: la promessa di Yoshihiro Hidaka è quella di sviluppare la tecnologia in tutti i settori, compreso ovviamente quello che più ci interessa…

Filtra tutti i contenuti per marca
Eicma 2023
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
IN EDICOLA
Sul numero di alVolante in edicola
Speciale consumi di 62 auto
Green Planet