NOVITA' MOTOCICLISMO

Wunderlich “anticipa” la HP2 Roadster

Sulla pagina Facebook dell’azienda di accessori aftermarket è spuntata una “interpretazione” della tanto chiacchierata HP2 Roadster che dovrebbe essere presentata il prossimo EICMA. Secondo l’azienda tedesca, l’originale non si discosterà molto dal loro disegno. E se lo dicono loro...

 Wunderlich “anticipa” la HP2 Roadster

Solo un'ipotesi? 

Dopo aver svelato con qualche ora di anticipo la nuova R 1200 GS (clicca qui), il sito di accessori tedesco “ci riprova” e anticipa il design dell’attesissima HP2 Roadster, la nuova naked BMW realizzata a partire dal prototipo “ipercustomizzabile” Lo Rider. Questa volta però, invece della solita “fuga di notizie”, Wunderlich ha provato a mascherare lo scoop affermando di aver commissionato il disegno a un designer francese, che lo ha realizzato basandosi sulle foto rubate qualche mese fa (foto sotto, per la news clicca qui). La moto, in effetti, risulta molto simile al modello pre-produzione, migliorano soltanto le finiture generali e alcuni elementi secondari come il design della presa d’aria. La moto ipotizzata dall'azienda tedesca è stata disegnata con diversi accessori “plausibili”: oltre alla sella Wunderlich, infatti, compaiono il parafango in carbonio, un paio di pinze radiali Brembo (ma dietro c’è una pinza BMW) e sospensioni Öhlins (nelle foto spia, invece, le sospensioni sono BMW). Il disegno non svela se la HP2 Roadster ha ereditato dalla Lo Rider le infinite possibilità di personalizzazione (sul prototipo presentato a EICMA 2008, infatti, si potevano modificare a piacimento serbatoio, parafanghi, scarico, faro e sella), ma è facile immaginare che più di una "vera customizzazione", sarà disponibile una serie infinita (e costosa) di accessori.
Per sapere se l’azienda di accessori ha azzeccato la “premonizione” bisognerà aspettare (probabilmente) il prossimo EICMA, quel che è certo però è che se un marchio come Wunderlich - da sempre abituato a lavorare “a stretto contatto” con BMW - arriva a sbilanciarsi così tanto, un fondo di verità è altamente probabile. Staremo a vedere. 




 


COMMENTI
Ritratto di topomoto
06 Novembre 2012 ore 10:36
vista così mi sembra tutt'altro che agile
Ritratto di XXXYYY
06 Novembre 2012 ore 10:37
Iniziano a piacermi le BMW... 1) sto invecchiando 2) devo preoccuparmi per il conto in banca...
Ritratto di GuzziSpruzzi
06 Novembre 2012 ore 15:45
Credo che la tua seconda opzione sia più preoccupante
Ritratto di zoffi gabriele
10 Novembre 2012 ore 08:28
non ho capito cosa pensi di restare qui come semenza....??????o forse tu sei immune dallo scorrere del tempo
NOTIZIE CORRELATE
  • Spy
    21 Aprile 2019
    Spiate in Italia in fase di test, le due bicilindriche in foto condividono molti elementi con le attuali V-Strom di Suzuki, sfoggiandone però di diversi - uno su tutti il gruppo ottico squadrato - tipici delle vecchie DR Big. Forse è la conferma che molti nostalgici stavano ancora aspettando
  • Spy
    15 Aprile 2019
    Paparazzata fuori dallo stabilimento indiano di Bajaj, la nuova KTM 390 Adventure sembrerebbe già a buon punto. Parabrezza alto, sella lunga e “accessori” come bussola e altimetro ne confermano indole avventuriera, mentre il motore, seppur regolato sull’uso in off-road, dovrebbe essere lo stesso già equipaggiato dalla Duke
  • Spy
    13 Ottobre 2017
    Secondo quanto detto dal vice presidente Piaggio, Davide Zanolini, Moto Guzzi presenterà un nuovo motore, evoluzione profonda rispetto ai propulsori della gamma. I rumors dicono che avrà un raffreddamento misto acqua/aria e che sarà montato sulla prossima Stelvio