NOVITA' MOTOCICLISMO

Vespa World Days 2019: in Ungheria più di 5mila vespisti

La tredicesima  edizione dei Vespa World Days ha richiamato sulle sponde del lago Balaton, in Ungheria, più di 5.000 appassionati vespisti. Tra questi, alcuni “intrepidi” provenienti addirittura da Hong Kong, Canada, Israele, Giappone, Filippine, Australia e Indonesia

Vespa World Days 2019: in Ungheria più di 5mila vespisti
Vespa World Days 2019
Si è chiusa a Zanka, in Ungheria, la tredicesima edizione dei Vespa World Days, il più importante raduno mondiale di Vespa Club che, ogni anno, richiama vespisti da tutto il mondo. Quest’anno, per le vie della pittoresca cittadina affacciata sul lago Balaton, hanno sfilato oltre 3.500 Vespa in tutte le versioni e di ogni epoca, arrivate grazie a 5.000 intrepidi appassionati giunti da ben 40 diverse nazioni, in rappresentanza di altrettanti Vespa Club Nazionali, ovviamente da tutta Europa ma anche da molto più lontano come testimoniano gli “ambasciatori” di Hong Kong, Canada, Israele, Giappone, Filippine, Australia e Indonesia. Oltre a parate e visite al museo allestito al Vespa Village, la tre giorni è stata un'occasione per conoscere e farsi raccontare le avventure vissute dai più temerari vespisti che, macinando migliaia di chilometri e incontrando sulla strada vecchi e nuovi amici, hanno raggiunto la città ungherese disputando l’ormai celebre Vespa Trophy: reduci da un lungo e faticoso viaggio, hanno testimoniato con foto e timbri speciali sul proprio “Travel Book” tutte le tappe del cammino di avvicinamento l’Ungheria.
Chiusa l’edizione 2019, l’organizzazione si prepara per il prossimo anno con ben 2 appuntamenti: per il 2020, sul  calendario Vespa World Days andranno infatti segnate la tappa portoghese, a Guimarães dal 2 al 5 luglio e, qualche migliaio di km più a est, quella indonesiana, a Bali, già in programma dal 23 al 25 luglio.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    05 Giugno 2020
    Perfettamente restaurate ma con numeri di matricola e documenti contraffatti, le 17 Vespa storiche erano dirette in Germania per essere nazionalizzate, “ripulite” e poi reimmesse in un canale commerciale apparentemente lecito. Quattro le denunce per riciclaggio di veicoli
  • News
    25 Maggio 2020
    Il gruppo Piaggio nel corso di EICMA 2019 aveva scovato e denunciato uno scooter copia evidente della Vespa. Ora è arrivata  la conferma dell'Ufficio dell'Unione europea per la Proprietà intellettuale che ha dichiarato nullo il design registrato dall’azienda cinese. Si tratta del cinquantesimo caso in due anni
  • News
    05 Maggio 2020
    Voglia di tornare in sella? Piaggio pensa alla fase 2 proponendo numerose offerte valide su tutti i modelli in gamma. Ci sono i ruota alta Liberty, Beverly e Medley, l’intera famiglia Vespa, dalla piccola Primavera 50 alla più evoluta GTS 300 e pure lo storico tre ruote MP3. Ecco i dettagli