NOVITA' MOTOCICLISMO

VenTo Bici Tour, due weekend per scoprirla

Il Politecnico di Milano ha organizzato con il supporto di Bosch due fine settimana alla scoperta della futura ciclovia che collega Torino a Venezia, seguendo le sponde del Po. Tre giorni immersi nella natura a passo lento per gustarsi il territorio e le prelibatezze dell’enogastronomia locale, con il primo appuntamento da Torino a Pavia e il secondo da Mantova al Lido di Venezia

VenTo Bici Tour, due weekend per scoprirla
Convegni infrasettimanali
Due lunghi weekend di pedalata collettiva e tanti eventi infrasettimanali per promuovere VenTo, la  ciclovia che unisce Torino a Venezia seguendo le due sponde del Po. Un’infrastruttura ciclopedonale di 679 km concepita nel 2010 e inserita dal Governo tra le dieci ciclabili turistiche di interesse nazionale per l’importanza strategica che ricopre nel piano di sviluppo a pedali del Bel Paese. La VenTo, infatti, è parte del tratto italiano della Eurovelo 8, la ciclovia che attraversa il Vecchio Continente da Est a Ovest, e si interseca con altri due percorsi europei e con diversi itinerari regionali rendendola utile non solo per le vacanze, ma pure per gli spostamenti quotidiani. L’iniziativa promozionale, denominata VenTo Bici Tour, voluta dal Politecnico di Milano e organizzata con il sostegno di Bosch è alla sesta edizione, la seconda aperta al pubblico. Una manifestazione che prende il via venerdì 25 maggio con la partenza dalla Casa dell’Ambiente di Torino del primo fine settimana a pedali che porterà i cicloturisti fino a Pavia seguendo gli itinerari lungo il Po. Un mini tour in tre tappe con la prima di 70 km con soste a Chivasso e Fontanetto Po e destinazione Trino. Il sabato si parte per Valenza (55 km) passando da Morano sul Po e Casale Monferrato mentre alla domenica si fanno i 75 km che separano da Piazza XXXI Maggio di Pavia, con ristori previsti ad Alluvioni Cambiò e Cervesina. Oltre al piacere del pedalare su ciclabili protette o su strade secondarie immerse nella natura, la tre giorni è pensata pure per assaporare il gusto delle specialità locali e scoprire le bellezze di luoghi poco noti, ma ricchi di fascino. Il secondo weekend con VenTo parte da Mantova venerdì 1 giugno con una tappa per esperti o per possessori di e-bike. I chilometri da affrontare, infatti, sono 105, quelli che portano a Ferrara passando da Revere, Felonica e Stellata di Bondeno. Il sabato si pedala fino a Polesella e Villanova Marchesana per giungere dopo 60 km ad Adria, da dove si parte la domenica 3 giugno per il finale a Rosolina, Chioggia e Pelletrina prima dell’arrivo al Lido di Venezia. Chi lo desidera può allungare il viaggio partecipando alle tappe intermedie (percorsi da 45 a 70 km) tra i due fine settimana comprensive di convegni sulla ciclovia e le potenzialità economiche del cicloturismo nelle città attraversate, come Piacenza, Cremona, Boretto, Reggio Emilia e Mantova. 
NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    13 Marzo 2019
    Firmato un protocollo d’intesa per dare il via alla realizzazione di una ciclabile per collegare Chivasso, alle porte di Torino, con il Ticino sfruttando gli argini del corso d’acqua artificiale costruito nel 1866. La ciclovia, che sarà pronta nel 2020 dopo un investimento di 25 milioni di euro, si collegherà con il percorso già esistente che corre lungo il Naviglio Grande fino a Milano
  • Green Planet
    06 Febbraio 2019
    La rassegna di Verona ha cambiato data e filosofia dando più spazio alla passione e agli incontri con i personaggi che hanno fatto la storia delle due ruote a pedali. Molte le attrattive dell’edizione 2019: ampia area per i bike ride con percorsi specifici per tipologia di ciclo, le sezioni riservate alle start up e al cicloturismo e quelle dedicate alla storia e ai più piccoli. Ricco il programma di incontri
  • Green Planet
    15 Dicembre 2018
    La Spagna di Valencia “madre” della paella e dalle ciclabili da sogno e quella immersa nella natura vulcanica dell’isola di Lanzarote, la Sicilia barocca con le sue città Patrimonio dell’Umanità e la Cuba ricca di storia da visitare al ritmo della salsa. Per inaugurare il nuovo anno pedalando ci sono molte proposte di sicura attrattiva culturale e naturale da vivere in compagnia con altri bikers