NOVITA' MOTOCICLISMO

Un e-bike Tesla in arrivo?

Nei prossimi mesi la gamma di veicoli elettrici del più noto marchio di auto a batterie potrebbe allargarsi e includere una bici a pedalata assistita. Un’ipotesi verosimile dopo che Elon Musk ha dichiarato l’interesse a produrre un’e-bike e, soprattutto. un giovane designer sconosciuto ha creato un modello che sembra avere tutti i requisiti per diventare una futura Tesla

Un e-bike Tesla in arrivo?
Tesla Model B, B come bike
Elon Musk, fondatore e amministratore delegato di Tesla, è molto abile nel creare aspettative sui suoi futuri progetti con anticipazioni più o meno esplicite. E la maggior parte delle volte le sue parole diventano concrete, anche per i progetti meno credibili come Space X, il razzo per raggiungere Marte. È possibile, quindi, che nei prossimi mesi si concretizzi un’ipotesi pensata da molti da tempo, il debutto di Tesla nel mondo delle due ruote elettriche. A farlo presupporre è una breve dichiarazione a margine di un’intervista nel quale Musk si esprime possibilista nel produrre una e-bike. Un uscita seguita pochi giorni dopo da una serie di bozzetti sulla presunta forma del futuro modello. In realtà, i rendering circolati non hanno nulla a che fare con il team del produttore di auto elettriche, ma sono un’iniziativa (riuscita) di un giovane designer per mettersi in mostra. Lui è Kendall Toerner e ha creato un modello in linea con la filosofia e l’estetica Tesla, puntando su un look innovativo e tanta tecnologia, come le ruote a tre raggi, il disegno della sospensione posteriore o l’elegante display integrato sul manubrio comprensivo di navigatore, comandi vocali e schermo touch. A rendere la proposta di Toerner di interesse sarebbe pure il kit elettrico costituito da doppio motore, uno per ciascun mozzo della ruota, che consentirebbe alla bici a pedalata assistita di avere la trazione integrale. Non solo. L’e-bike concepita dal giovane designer americano avrebbe un sistema Gps come antifurto e una serie di sensori, telecamere e radar in grado di identificare eventuali pericoli con un raggio di 360 gradi e di avvisare il ciclista della situazione a rischio. A chiudere il cerchio per sedurre Elon Musk è il nome dato al progetto, Tesla Model B, dove la B sta per bike. Ora non rimane che attendere la reazione dell’eclettico Musk.
NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    14 Luglio 2019
    Delle molte novità attese per la prossima stagione, KTM ha anticipato due e-bike biammortizzate pensate per divertirsi nella natura, entrambe con kit Bosch Performance CX. La Macina Prower è più estrema e ha sospensioni da 180/170 mm e dotazione di alto di gamma. La  Macina Kapoho Ltd ha linee più classiche e un listino più accessibile
  • Green Planet
    12 Luglio 2019
    La prima eRoad del marchio del “Cuore Rosso” è concepita seguendo le tecniche costruttive che hanno reso celebri nel mondo le bici da corsa muscolari De Rosa. Motorizzata con un kit “invisibile”, il Bafang M 800, con motore nel movimento centrale e batterie da 250 Wh integrate nel tubo obliquo. Ha un’autonomia di 80 km e un peso di appena 12 kg
  • Green Planet
    09 Luglio 2019
    Sono 17 le bici a pedalata assistita della nuova gamma 2020 dello storico costruttore di Treviglio. A dominare sono le e-MTB T-Tronik suddivise nella varianti a doppie sospensioni Performer con telaio in carbonio e Rebel con telaio in alluminio e dalla front Sport. A motorizzarle sono il noto Shimano Steps E-8000 o il nuovo motore firmato Bianchi con 85 Nm di coppia