NOVITA' MOTOCICLISMO

Un e-bike Tesla in arrivo?

Nei prossimi mesi la gamma di veicoli elettrici del più noto marchio di auto a batterie potrebbe allargarsi e includere una bici a pedalata assistita. Un’ipotesi verosimile dopo che Elon Musk ha dichiarato l’interesse a produrre un’e-bike e, soprattutto. un giovane designer sconosciuto ha creato un modello che sembra avere tutti i requisiti per diventare una futura Tesla

Un e-bike Tesla in arrivo?
Tesla Model B, B come bike
Elon Musk, fondatore e amministratore delegato di Tesla, è molto abile nel creare aspettative sui suoi futuri progetti con anticipazioni più o meno esplicite. E la maggior parte delle volte le sue parole diventano concrete, anche per i progetti meno credibili come Space X, il razzo per raggiungere Marte. È possibile, quindi, che nei prossimi mesi si concretizzi un’ipotesi pensata da molti da tempo, il debutto di Tesla nel mondo delle due ruote elettriche. A farlo presupporre è una breve dichiarazione a margine di un’intervista nel quale Musk si esprime possibilista nel produrre una e-bike. Un uscita seguita pochi giorni dopo da una serie di bozzetti sulla presunta forma del futuro modello. In realtà, i rendering circolati non hanno nulla a che fare con il team del produttore di auto elettriche, ma sono un’iniziativa (riuscita) di un giovane designer per mettersi in mostra. Lui è Kendall Toerner e ha creato un modello in linea con la filosofia e l’estetica Tesla, puntando su un look innovativo e tanta tecnologia, come le ruote a tre raggi, il disegno della sospensione posteriore o l’elegante display integrato sul manubrio comprensivo di navigatore, comandi vocali e schermo touch. A rendere la proposta di Toerner di interesse sarebbe pure il kit elettrico costituito da doppio motore, uno per ciascun mozzo della ruota, che consentirebbe alla bici a pedalata assistita di avere la trazione integrale. Non solo. L’e-bike concepita dal giovane designer americano avrebbe un sistema Gps come antifurto e una serie di sensori, telecamere e radar in grado di identificare eventuali pericoli con un raggio di 360 gradi e di avvisare il ciclista della situazione a rischio. A chiudere il cerchio per sedurre Elon Musk è il nome dato al progetto, Tesla Model B, dove la B sta per bike. Ora non rimane che attendere la reazione dell’eclettico Musk.
NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    16 Marzo 2019
    Per ogni chilometro percorso in sella alla bicicletta si accumulano bonus da convertire in denaro per ottenere sconti nei negozi convenzionati. La nuova app voluta per incentivare l’uso del ciclo offre ai ciclisti la possibilità di risparmiare, alle strutture aderenti di avere nuovi clienti e alla cittadinanza di respirare aria più pulita e vedere ridurre il traffico
  • Green Planet
    13 Marzo 2019
    Svelati i probabili modelli elettrici che segnano il ritorno di Eric Buell nel mondo delle due ruote con il nuovo marchio Fuell. Si tratta di una moto sportiva proposta con potenze da 11 e 35 kW, batterie compatibili con la ricarica fast e autonomia di 200 km e di un’e-bike con unità di 250 e 500 W e doppi accumulatori da 980 Wh per pedalate di 200 km
  • Green Planet
    13 Marzo 2019
    Firmato un protocollo d’intesa per dare il via alla realizzazione di una ciclabile per collegare Chivasso, alle porte di Torino, con il Ticino sfruttando gli argini del corso d’acqua artificiale costruito nel 1866. La ciclovia, che sarà pronta nel 2020 dopo un investimento di 25 milioni di euro, si collegherà con il percorso già esistente che corre lungo il Naviglio Grande fino a Milano