NOVITA' MOTOCICLISMO

TT 2020: gara virtuale con il videogame Ride on the edge 2

Piloti veri e fan si sfideranno dal 13 al 25 giugno con un evento online articolato in tre round: in palio un viaggio al Tourist Trophy 2021. La gara è aperta ai possessori del videgioco nella versione per Ps4 o PC

TT 2020: gara virtuale con il videogame Ride on the edge 2
In questi giorni si sarebbe dovuto correre il Tourist Trophy, che causa Coronavirus è stato cancellato. La Gran Bretagna rimane una delle nazioni più colpite dalla pandemia e già in aprile gli organizzatori della più famosa gara su strada al mondo avevano annunciato l'annullamento della manifestazione. Ora però lo staff del TT rilancia il proprio prodotto con un'iniziativa nella scia di quanto si è visto tra tutti i più importanti promoter di eventi del motorsport: una gara virtuale, che nel caso del Tourist Trophy coinvolgerà piloti professionisti e fan dal 13 al 25 giugno.

La formula
Il requisito per partecipare è disporre del videogame ufficiale Ride on the edge 2, nella versione per Ps4 o PC, l'evento sarà organizzato su tre distinti livelli. Il primo round prevede prove libere, al termine delle quali i migliori 50 piloti virtuali passeranno alle qualifiche ufficiali, che si terranno su un singolo giro al Mountain Course. I migliori 10 gamer otterranno così l'accesso alla finale, che prevede una vera e propria gara su distanza reale: 6 giri al Senior TT, al termine dei quali sarà decretato il vincitore dell'edizione 2020 di questo Tourist Trophy in veste virtuale.

Il premio
In palio c'è niente di meno che un viaggio al TT “vero” per l'edizione 2021, che si terrà dal 29 maggio all'11 giugno 2021, oltre che un casco Arai e altri prodotti di merchandising griffati con il logo ufficiale. Parteciperanno all'evento denominato Ride on the edge 2020 pure piloti professionisti, anche se al momento non sono ancora stati indicati i nomi delle celebrità che hanno aderito. Il realismo di Ride on the edge 2 è davvero incredibile e pur mancando l'insostituibile adrenalina dell'evento reale, il videogame è sicuramente un bel modo di tenere vivo l'amore per la più importante road race al mondo e tornare, almeno virtualmente, a calcare le oltre 37 miglia del Mountain.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    22 Giugno 2020
    Il campione di Cervera è stato categorico su una possibile partecipazione al Tourist Trophy: "Ho molto rispetto per i piloti che corrono lì, ma a me non piace. Vado in moto per divertirmi e per cercare il limite, ma all'Isola di Man è in gioco la vita"
  • News
    15 Giugno 2020
    Il pilota inglese ha chiuso il giro sul Mountain fermando il cronometro su un incredibile tempo di 15 minuti e 44 secondi. Secondo il team di Conor Cummins, a chiudere il podio Aaron Hislop. Veloce ma non da record Peter Hickman, che ha chiuso la propria prestazione con il sesto tempo assoluto in 16 minuti e 7 secondi
  • News
    04 Maggio 2020
    Gli organizzatori non hanno visibilità sulla situazione generale da qua a fine estate e non hanno voluto assumersi rischi. Impossibile garantire i collegamenti con l'Isola di Man, per non parlare della presenza di medici e marshall. Intanto monta la protesta degli spettatori del TT: gli organizzatori hanno già rimborsato i biglietti, ma la situazione è peggiore per quanto riguarda le prenotazioni alberghiere