NOVITA' MOTOCICLISMO

TT 2019, con le prove di sabato si entra nel vivo

Il Tourist Trophy inizia sabato con le qualifiche: Stefano Bonetti e la Paton ci arrivano da vincitori alla North West 200, attesa per la nuova Norton bicilindrica. In rialzo le azioni di James Hillier, Glen Irwin, Davey Todd. Gran finale il 7 giugno con il Senior TT

TT 2019, con le prove di sabato si entra nel vivo
Non si è ancora spento l'eco della North West 200 con la vittoria del "nostro" Bonetti, che i migliori road racer sono già diretti all'Isola di Man, dove da sabato prossimo inizieranno le qualifiche al Tourist Trophy 2019. La settimana di prove sul Mountain Course introdurrà come sempre i concorrenti al programma di gare, che inizieranno sabato 1 giugno con la Superbike e la prima corsa dei sidecar. Il gran finale come sempre sarà dedicato al Senior TT, in calendario per venerdì 7 giugno.

Lightweight tricolore
Da non perdere per noi italiani ovviamente la gara della Lightweight che si correrà mercoledì 5, con la Paton chiamata a replicare il successo degli ultimi due anni e Stefano Bonetti a puntare il podio. Il Bonny nella seconda gara della Supertwin alla NW200 ha avuto un incidente senza conseguenze, con uscita alla York (gara vinta dal veterano Jeremy McWilliams): al TT partirà con il numero 4 sul cupolino nella categoria a lui più congeniale. Suo compagno di squadra sarà il mitico Michael Dunlop, vincitore della scorsa edizione e fino a pochi giorni fa dato in forse per un problema al polso. Tanta curiosità e attesa per capire come si comporterà la nuova Norton Superlight: la Casa inglese si schiera con una coppia che mixa un giovane talento a classe ed esperienza assoluta. Davey Todd sarà infatti affiancato da John McGuinness, ma l'incognita principale riguarda proprio le prestazioni e l'affidabilità della moto britannica. Pochi dubbi invece sulle Kawasaki al via, costrette a inseguire le moto di Cassinetta di Lugagnano nelle ultime edizioni ma sempre da tenere d'occhio in ottica primo posto, se non altro per il valore dei piloti schierati. Derek McGee sarà il primo in partenza, ma ci saranno anche Gary Johnson, Michael Rutter (che lascia la Paton per la KMR del team Bathams). E che dire di Peter Hickman? L'uomo più veloce di sempre al Mountain non considera certo la Supertwin come la propria categoria di riferimento, ma va incluso tra i pretendenti alla vittoria o quantomeno al podio ogni volta che tocca l'asfalto dell'Isola di Man. Anche per lui una Norton.

Dalla Nw 200 con furore
In attesa di vedere le moto sfrecciare lungo le 37 miglia del circuito stradale più famoso al mondo, ci sono ancora da assimilare i risultati dello scorso fine settimana in Irlanda del Nord. Nel borsino dei piloti in questo momento sono in grande rialzo le azioni di James Hillier: ha vinto la Superstock alla NW200 sotto una pioggia battente ed è andato a podio anche nella prima gara Supersport e Superbike. Il pilota Quattro Plant Kawasaki ha sommato rispettivamente un terzo e un secondo posto che gli hanno così fruttato anche il premio di pilota dell'evento. In gran forma pure il compagno di squadra Glen Irwin, vincitore proprio della SBK, nell'unica gara disputata vista la cancellazione della seconda in programma per il cattivo meteo. Arrivano al TT con la coppa conquistata al Triangle anche Peter Hickman (Superstock), Lee Johnston (Supersport gara1) e Davey Todd (Supersport gara2).


NOTIZIE CORRELATE
  • News
    04 Agosto 2019
    Dal 17 agosto tutti in pista per l'evento riservato alle storiche: John McGuinness su Paton sarà l'uomo da battere, ma non mancheranno gli avversari di livello. Dean Harrison, Michael Dunlop e Michael Rutter accenderanno la sfida
  • News
    06 Giugno 2019
    Tre successi in questo Tourist Trophy per "Hicky" che fa sue anche la seconda gara Supersport e la Superstock. Micheal conquista il suo 19esimo Mercurio Alato dopo un emozionanate duello con Coward, sesto Bonetti. Nel TT Zero Rutter batte McGuinness, nei sidecar arriva la "decima" per i fratelli Birchall.
  • News
    03 Giugno 2019
    Il detentore del record assoluto sul Mountain Course è primo nella gara SBK, interrotta per l'incidente mortale di Daley Mathison. Ben e Tom Birchall dominano tra i sidecar e vincono per la sesta volta consecutiva, la nona al Tourist Trophy. Prima gioia invece per Johnston nelle Supersport, al termine di una gara ridotta a due giri per la pioggia.