NOVITA' MOTOCICLISMO

Triumph Speed Triple, in arrivo una versione "maggiorata"?

Voci bene informate suggeriscono l'arrivo, per il prossimo anno, di una Speed Triple con cilindrata maggiorata a 1160 cm3, pochi centrimetri cubi in più che le consentiranno di rientrare nella Euro 5 senza per questo perdere in prestazioni. Ecco cosa cambierà

Triumph Speed Triple, in arrivo una versione "maggiorata"?
Più potente
Sono passati 25 anni dal debutto della Triumph Speed Triple, forse uno dei modelli più azzeccati degli ultimi decenni. Con la sua coppia di fari (prima tonda, ora a mandorla), la Speed non solo è stata un modello di gran successo commerciale, ma anche un vessillo per la casa di Hinckley, nonché una delle vere prime maxinaked sportive prodotte sul mercato. Dal primo motore da 895 cm3 fino all'attuale 1050, la "crescita" di cubatura della Speed è stata una costante di questi oltre vent'anni e il 2020 potrebbe vedere un'altra piccola iniezione di potenza. Secondo voci bene informate, infatti, il tre cilindri potrebbe crescere di 10 cm3 toccando così quota 1160. Una scelta fatta per "digerire" la normativa Euro 5 senza perdere in prestazioni ma, al contrario, aumentare la cavalleria dai 148 odierni fino a circa 160 CV. Oltre al motore potrebbero essere anche altri i cambiamenti in programma, a partire da qualche modifica al telaio per renderlo più preciso, e al pacchetto elettronico che potrebbe essere ancora più raffinato. Dal punto di vista estetico le modifiche saranno limitate (è pur sempre una naked) ma c'è chi è convinto che, con il ritorno della Rocket III e dei suoi fari tondi, anche la Speed possa fare un tuffo nel passato e torni ad adottare due unità circolari. Come da tradizione, infine, è più che probabile che Triumph decida di produrre due versioni di Speed, una base S e la più raffinata RS, dotata di sospensioni Öhlins e altri dettagli in ottica racing. Quando la vedremo? Se verrà confermata, la nuova Speed Triple debutterà senza dubbio a EICMA 2019, in programma i primi di novembre a Milano. 


NOTIZIE CORRELATE
  • News
    26 Febbraio 2020
    Triumph sposterà la produzione di buona parte dei modelli in gamma negli stabilimenti di Chonbouri, in Thailandia. Già “ridotta” a solo il 10% del totale, la produzione su suolo inglese si assottiglierà ulteriormente a soli 4.500 esemplari l’anno. In compenso, è prevista una crescita nel reparto Ricerca e Sviluppo che rimarrà in Inghilterra
  • News
    20 Febbraio 2020
    La casa di Hinckley ha lanciato nuove "coperture" destinate alle moto usate in vendita presso la sua rete di concessionari ufficiali. Si tratta di una garanzia di dodici mesi, valida in tutta Europa, che copre i costi di riparazione di eventuali guasti
  • Spy
    18 Febbraio 2020
    Più compatta ed "affilata", la nuova Triumph Tiger 1200 potrebbe arrivare già dal prossimo anno. Dalle foto spia scattate durante un test su strada possiamo notare che le novità saranno parecchie, tra cui telaio, forcellone bibraccio e ruota anteriore da 21