NOVITA' MOTOCICLISMO

Triumph annuncia 400 licenziamenti in tutto il mondo

Causa Coronavirus, lockdown e conseguente crollo del mercato due ruote, Triumph ha annunciato il licenziamento di circa 400 dipendenti in tutto il mondo. Di questi, 240 nel solo Regno Unito. "Lo facciamo per proteggere il futuro dell'azienda"

Triumph annuncia 400 licenziamenti in tutto il mondo
Licenziamenti Triumph
La curva dei contagi si sarà anche abbassata, ma il peggio, per quanto riguarda gli effetti sulle economie di tutti i paesi colpiti dal coronavirus, deve ancora arrivare. Il mercato delle due ruote, in Europa, è crollato e alcune aziende cominciano già ad accusarne i colpi. Tra queste anche Triumph, che solo ieri ha annunciato possibili licenziamenti - 240 solo nel Regno Unito -  proprio a causa della pandemia di Coronavirus e dal conseguente lockdown, che, anche in Inghilterra, ha inevitabilmente portato ad una drastica riduzione della domanda.  Il rischio riguarda però anche i lavoratori impegnati in altri stabilimenti europei e non solo, con circa 400 dipendenti (stando a quanto dichiarato dalla stessa Triumph) a rischio licenziamento.
La società britannica inizierà ora un periodo di consultazione con i dipendenti, ma le previsioni, almeno per quest’ultimi, non sono promettenti. Triumph ha tenuto ha sottolineare che la decisione, “drammatica”, è stata presa per “proteggere la salute a lungo termine” dell’impresa: “questi sono tempi difficili per tutti, sia per i singoli cittadini che per le  aziende - ha dichiarato Nick Bloor, amministratore delegato di Triumph Motorcycles -. nessuna impresa avrebbe potuto prevedere l’entità della crisi del coronavirus e le sue conseguenze economiche”.

Per quanto riguarda invece la divisone italiana, almeno per il momento, non è arrivata alcuna informazione in merito. Stando all’annuncio di Triumph, in ballo ci sarebbero infatti anche i posti di lavoro di altri dipendenti assunti in altre sedi e stabilimenti. 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    18 Giugno 2020

    Per il debutto nel mondo delle bici a pedalata assistita il marchio inglese rende omaggio alla sua centenaria storia con molti elementi che riprendono lo stile delle sue moto. Il risultato è un’e-bike raffinata, curata nei dettagli e con componenti di qualità. Il sistema elettrico è lo Steps E-6000 di Shimano con batterie integrate da 504 Wh per un'autonomia di 150 km

  • News
    16 Giugno 2020
    Il Salone di Colonia non si terrà causa Coronavirus. Gli organizzatori comunicano che, visto il consueto afflusso di gente, le modalità di svolgimento dell'evento sono incompatibili con le norme sanitarie e la sicurezza. Il pubblico potrà seguire le presentazioni via streaming
  • News
    14 Giugno 2020
    Tolte le iniziali difficoltà, l’emergenza Coronavirus avrebbe in realtà offerto nuove risorse al comparto delle due ruote. Il CEO di KTM, che invece di licenziare ha assunto, spiega in che modo il Covid potrebbe dare nuove energie al settore motociclistico