NOVITA' MOTOCICLISMO

Tacita rinnova la T-Race Rally

La versione 2020 dell’enduro torinese ha un nuovo telaio e un motore da 44 kW e 100 Nm di coppia dotato di una nuova frizione antisaltellamento. Più leggera e meglio bilanciata, ha batterie da 15 o 18 kWh per un'autonomia fino a 220 km

Tacita rinnova la T-Race Rally
In vendita dal secondo trimestre
Sarà svelata durante la Dakar 2020, al via il 5 gennaio in Arabia Saudita, la nuova Tacita T-Race Rally, l’enduro elettrica nato dall’esperienza agonistica del Merzouga Rally del Marocco del 2012. Un modello, come afferma il cofondatore del marchio Pierpaolo Rigo, “creato per aumentare il piacere di guidare durante gli spostamenti quotidiani e per divertirsi nei fine settimana”. Parecchie le novità sviluppate dal reparto ricerca e sviluppo di Torino negli ultimi due anni, a cominciare dal nuovo telaio più performante e leggero. La novità di maggiore interesse è però rappresentata dal motore T44 che può raggiungere una potenza massima di 44 kW, ma è configurabile anche con "cavalleria" da 11, 27 e 34 kW. Questa unità da 100 Nm di coppia promette maggiore spunto e milgliore guidabilità sui terreni difficili. Inedita è pure la frizione antisaltellamento di cui è dotato il cambio a cinque velocità, è stata realizzata dal reparto ricerca e sviluppo di Tacita per fornire la massima sicurezza in condizioni estreme. A rendere più facile ed efficace la guida contribuiscono la “dieta” di 14 kg e lo spostamento delle batterie finalizzato a centralizzare le masse, in modo da rendere più bilanciata la T-Race Rally. Gli accumulatori al litio polimeri possono essere richiesti con capacità di 15 o 18 kWh, capienza quest’ultima pensata per fornire un’autonomia fino a 220 km. La Tacita T-Race Rally sarà fornita di caricabatteria integrato da 3,5 o 7,0 kW e venduta a partire del secondo trimestre 2020 in Europa e Stati Uniti con un prezzo a partire da 23.300 euro, che supererà i 28.000 euro nella variante con motore da 44 kW e batterie da 18 kWh.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    27 Gennaio 2021
    Il Gruppo di Imola entra nel mercato delle due ruote elettriche con l’acquisizione del marchio italiano e del suo progetto Lacama, la moto elettrica personalizzabile grazie alla stampa 3D. “Ho visto nel progetto”, ha dichiarato Erik Tazzari, “contenuti e idee realmente innovativi, sarà nostro obiettivo portare il brand Italian Volt e il progetto Lacama allo stadio di sviluppo finale
  • Moto
    25 Gennaio 2021
    Specializzata nella produzione di bici elettriche, l'azienda americana con sede a Los Angeles ha presentato la sua prima moto a batterie. Stile minimal, look ricercato e componenti di alto livello non si "sentono" sul prezzo, davvero competitivo
  • News
    23 Gennaio 2021
    La T-Race elettrica guidata da Gianni Borgiotti nella sua ultima evoluzione sembra davvero indovinata: a Crevacòl ha conquistato il sesto posto assoluto e il secondo di classe, grazie a un motore più potente e a una ciclistica più evoluta. Il pilota: "Abbiamo diminuito il gap dai primi"