NOVITA' MOTOCICLISMO

SWM Hoku, la naked cattiva esiste in due versioni

Minacciosamente caricata in avanti e con grafiche vistose non passa inosservata, ma costa il giusto e ha una buona dotazione tecnica

SWM Hoku, la naked cattiva esiste in due versioni

Sprizza grinta da tutti i pori questa streetfighter di SWM. Si chiama Hoku 400 e spicca per il design personale e aggressivo. Minacciosamente caricata in avanti e con grafiche vistose, certamente è una moto che non passa inosservata. Senza spingersi verso una tecnica troppo complicata però, cosa che ha permesso di mantenere il prezzo entro i 5390 euro IVA inclusa.

 

Bicilindrico da 42 CV

È spinta da un motore bicilindrico parallelo di 400,9 cm³, dotato di distribuzione doppio albero a camme in testa con quattro valvole per cilindro, raffreddamento a liquido e cambio a sei marce. Viene dichiarata una potenza di 42 CV/31,5 kW, sufficiente a garantire prestazioni brillanti grazie anche al peso contenuto in 155 kg.

Il telaio è a doppia trave superiore a traliccio, in tubi e piastre di acciaio; al posteriore un forcellone a due bracci con un unico ammortizzatore KYB regolabile nel precarico, fissato direttamente al telaio, e davanti una forcella KYB a steli rovesciati di 41 mm Ø.

 

Dotazione di pregio

Accattivante nella silhouette, semplice nella sostanza, la Hoku 400 vanta diversi dettagli di pregio, come la pinza freno anteriore Brembo che controlla un disco a margherita di 300 mm Ø, mentre al posteriore c’è un disco convenzionale di 220 mm Ø; l‘ABS è a due canali. Sulle ruote in lega a nove razze sottili sono montati pneumatici Michelin 110/70-17 davanti e 150/60-17 dietro; ci sono il cruscotto TFT da 7” che può essere connesso allo smartphone, fanali a LED, la classica presa USB e l’indicatore della pressione pneumatici. Apprezzabile il fatto che la sella sia a soli 790 mm da terra, soprattutto su una moto di questo genere che si rivolge anche a un pubblico femminile.

 

C’è anche 125

È proposta nelle colorazioni rossa o nera, le stesse disponibili per la versione di 125 cm³, quasi uguale a parte il motore: un monocilindrico bialbero con raffreddamento a liquido e cambio a sei marce, potenza 11 kW. È differente la pinza freno anteriore e la copertura posteriore è più stretta, 140/60-17, ma per il resto è facile confondere i due modelli, per i quali vengono dichiarati anche lo stesso peso, 136 kg, e la stessa altezza sella, 790 mm. Non lo stesso prezzo ovviamente: la Hoku 125 costa 3590 euro IVA inclusa.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Moto
    22 Novembre 2023

    SWM tra le sue novità per il 2024 ha presentato anche questo modello dedicato agli ultimi motociclisti romantici e che fa venire una gran voglia a tutti di farci un giretto

  • Moto
    21 Novembre 2023

    È la più originale delle novità di SWM per il 2024. La linea è a metà strada tra una naked e una streetfighter, ma è una moto d’accesso facile da guidare, da gestire e anche… da acquistare

  • Moto
    16 Novembre 2023

    È una delle novità svelate dalla casa italiana al Salone di Milano, la linea è piacevole e il prezzo ancora di più, mentre il motore è una vecchia conoscenza

Filtra tutti i contenuti per marca
Eicma 2023
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
IN EDICOLA
Sul numero di alVolante in edicola
Speciale consumi di 62 auto
Green Planet